NewsAmbienteStakeholder energiaMattm - Min.ambiente

Incontro Prestigiacomo-De Magistris

    Il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha incontrato stamattina presso la sede del Ministero il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che era accompagnato dall’assessore all’ambiente Tommaso Sodano. Nel corso della riunione è stata sottolineato l’impegno prioritario di tutte le istituzioni per sgomberare le strade di Napoli dai rifiuti per scongiurare eventuali rischi sanitari per la popolazione, in queste ore attentamente monitorati, e riportare la città al decoro che le spetta. Il Ministro ha annunciato che il Governo ha allo studio un provvedimento straordinario per agevolare il trasferimento dei rifiuti napoletani. De Magistris e Prestigiacomo hanno convenuto sulla opportunità che la questione rifiuti venga risolta dagli enti locali, attraverso il ritorno alle procedure ordinarie, senza far ricorso a nuove procedure emergenziali ma con un forte supporto del Governo nella fase di transizione per l’uscita dalla lunga emergenza degli anni scorsi. La Campania può e deve farcela da sola! Nel corso dell’incontro è stata affrontata anche la problematica dei fondi per promuovere la raccolta differenziataraccolta differenziata
    Raccolta di rifiuti raggruppati per tipologia (per esempio, carta, vetro, plastica) al fine di riciclarli rendendo più facile lo smaltimento e valorizzando il rifiuto stesso come materia prima. Ogni Comune stabilisce le modalità di raccolta.
    nel comune di Napoli, elemento essenziale e decisivo per innescare un corretto ciclo dei rifiuti e ridurre le quantità da smaltire. Il Ministro ha assicurato che si adopererà affinchè al più presto da parte della Regione vengano ripartiti i 150 milioni di euro che sono stati assegnati alla Campania, e quindi in quota parte anche a Napoli, per gli impianti intermedi e, appunto, per la raccolta differenziata.

     

    Fonte: Min. Ambiente, 24/06/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button