VideoEnergia Dal MareIdroelettrico

Insean, dal mare energia pulita e rinnovabile

    Parte I

    CNR web TV

    Porte aperte nella sede dell’Insean, a Roma. Un gruppo di scienziati europei ha visitato gli impianti sperimentali dell’Istituto di Ricerca nel settore dell’ingegneria navale e marittima del CNR. Un viaggio suggestivo all’interno di laboratori, officine meccaniche e vasche navali. L’iniziativa si inquadra nell’ambito del progetto “Marinet”, varato dall’Unione Europea al fine di sviluppare nuove tecnologie per estrarre in modo più efficiente energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    pulita e rinnovabile dal mare
    . L’Insean-CNR svolge ricerche di tipo fondamentale nelle discipline di base dell’ingegneria navale e marittima. I suoi impianti sono tra i più grandi e importanti al mondo. All’interno della sede, due grandi bacini rettilinei, costruiti all’interno di un edificio appositamente progettato per favorire l’isolamento termico e acustico, e controllare l’illuminazione naturale. La vasca navale numero uno è lunga 470 metri, per una capienza-record di circa 43 mila tonnellate d’acqua. Permette di svolgere, su modelli di navi di qualsiasi genere, numerosi tipi di prove. Il bacino numero 2 è lungo invece 220 metri e consente anche di effettuare misurazioni relative alle prove in mare agitato.      –PARTE II

    Durata: 03:01

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *