NewsRinnovabiliFotovoltaicoSolareStakeholder energiaSorgenia

Integro, il fotovoltaico totalmente integrato di Sorgenia

    Anche quest’anno Solarexpo, la fiera più importante del fotovoltaico, è stata l’occasione per far conoscere al grande pubblico il pannello Integro. Questa soluzione, sviluppata interamente da Sorgenia Solar, permette di sostituire parte delle tegole del tetto con un pannello fotovoltaicopannello fotovoltaico
    Parte di un impianto fotovoltaico costituito da moduli fotovoltaici assemblati.
    appositamente studiato
    .

    I vantaggi sono molteplici: i più evidenti sono l’eliminazione degli inestetismi della struttura in metallo e la sicurezza di ottenere la più alta tariffa incentivante, data soltanto agli impianti interamente integrati alle strutture preesistenti.

    Non è da meno il fatto che l’installazione dell’impianto, non modificando la sagoma dell’edificio, rientra nella casistica di un intervento di manutenzione ordinaria e, come tale, non deve passare per nessuna richiesta di autorizzazione per inizio attività (d. lg. n.115 del 2008).

    Questi i vantaggi: per ottenerli non è necessaria nessuna rinuncia. Infatti, l’impermeabilizzazione continua ad essere assicurata da un attento studio delle tegole di raccordo in materiale polimerico Starclay, appositamente sviluppate insieme all’azienda leader del settore Maspi Srl, e da guarnizioni specifiche che uniscono il pannello con le tegole in coppo, permettendo così una corretta evacuazione in gronda anche in condizioni estreme.

    Inoltre, le nostre analisi condotte in collaborazione con il Dipartimento di Architettura, Costruzioni e Strutture (DACS) dell’Università Politecnica delle Marche su impianti appositamente installati, hanno confermato che il funzionamento termico del tetto è del tutto comparabile con quello della copertura sostituita.

    Stessa considerazione è stata fatta sulla produttività del pannello e sulla tenuta meccanica del tetto.

    Editoriale, Newsletter Sorgenia mese di Giugno, 05/07/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button