NewsEnergia & MercatoMercato & Bollette

IREN SpA: sottoscritti contratti di finanziamento per 350 milioni di euro a sostegno dei piani di sviluppo del Gruppo.

    Reggio Emilia, 2 agosto 2011 – Iren SpA ha perfezionato la sottoscrizione di 3 contratti di finanziamento per complessivi 350 milioni di euro con Cassa Depositi e Prestiti SpA (finanziamento di 100 milioni di euro), Mediobanca – Banca di Credito Finanziario SpA (finanziamento di 100 milioni di euro) ed Unicredit Corporate & Investment Banking (finanziamento di 150 milioni di euro) che porteranno nuove risorse per realizzare i progettidi sviluppo del Gruppo Iren.

    I finanziamenti sottoscritti da Iren, della durata di 3 anni con rimborso alla scadenza, sono destinati alla copertura degli investimenti previsti nel Piano IndustrialePiano Industriale
    Il piano industriale è il documento che riporta le linee strategiche di un’impresa finalizzate al raggiungimento degli obiettivi economici e finanziari stabiliti. Vengono, infatti, descritte le azioni passate e future intraprese in tal senso, gli investimenti previsti e le performance aziendali attese.
    in particolare nei settori idrico, ambiente e teleriscaldamentoteleriscaldamento
    Sistema che consente di distribuire calore presso le utenze, a partire da una centrale di produzione (per esempio centrale di cogonerazione, termovalorizzatore, ecc…). Il calore viene trasportato sotto forma di acqua calda o vapore all’interno di condotti interrati e può servire per riscaldare gli ambienti oppure per produrre acqua calda sanitaria. Nelle abitazioni servite dal teleriscaldamento la caldaia viene sostituita da uno scambiatore di calore, consentendo una diminuzione delle emissioni e un risparmio di combustibile.
    nei quali il Gruppo gode di una posizione di significativo vantaggio competitivo e per cui si prevede una crescita per linee sia interne che esterne con particolare focalizzazione nei territori di riferimento. Le operazioni di finanziamento, indicizzate all’euribor maggiorato di un margine in linea con le attuali migliori condizioni di mercato, confermano il sostegno e l’apprezzamento da parte del sistema finanziario per la qualità dei progetti predisposti da Iren.

     

    IREN, una delle principali multiutility italiane nata dalla fusione tra Iride ed Enìa, fornisce servizi di pubblica utilità nelle Province di Genova, Torino, Reggio Emilia, Parma e Piacenza. Con un portafoglio multibusiness caratterizzato da un’importante presenza in tutte le filiere industriali (energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    , gas, acqua, rifiuti, teleriscaldamento ed energie rinnovabilienergie rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    ) e da un buon bilanciamentobilanciamento
    Servizio svolto dal gestore della rete elettrica al fine di mantenere l’equilibrio tra l’energia immessa e quella prelevata.
    tra attività libere e attività regolate, IREN si colloca al terzo posto nel panorama nazionale delle multiutilities per ricavi ed Ebitda.

     

    Fonte: IREN, 02/08/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button