NewsMobilitàMobilità SostenibileStakeholder energiaEnel

LA PRIMA SMART ELETTRICA AL SINDACO DI ROMA, GIANNI ALEMANNO

    Con la consegna della “smart electric drive” al primo cittadino della Capitale, si apre a Roma l'”era” della mobilità elettrica.

    Il Presidente e Amministratore Delegato di Mercedes-Benz, Bram Schot, ha consegnato oggi al Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, la prima delle 100 smart electric drive del progetto e-mobility Italy di smart ed Enel, il primo e più importante progetto congiunto a livello mondiale per lo sviluppo della mobilità elettrica.

    Un giorno importante per il mondo dell’auto e della mobilità del futuro. Non a caso si celebra nella Capitale che per prima, con la sua Amministrazione, ha creduto nel progetto e-mobility Italy, sottoscrivendo un protocollo d’intesa con Enel per l’installazione di una rete “intelligente”, costituita da 150 punti di ricarica dislocati in tutta la città, di cui circa 100 a disposizione di tutti i cittadini in luoghi pubblici e 50 a uso privato, presso i cittadini romani e le imprese che si sono candidate alla guida delle prime smart elettriche.

    La smart fortwo electric drive, dotata di un motore elettrico a ‘zero emissionizero emissioni
    Obiettivo che si sono posti numerosi governi per la riduzione delle emissioni derivanti dai processi produttivi. Questo è possibile attraverso azioni di risparmio energetico e di miglioramento delle efficienza dei processi. Un esempio potrebbe essere l’instaurazione di un ciclo virtuoso per cui i rifiuti e le scorie di un’industria divengono materia prima per un’altra, valorizzando così tutte le risorse coinvolte. 
    ‘, è equipaggiata con l’innovativa batteria agli ioni di litio con una capacità di 17 kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    , che garantisce una percorrenza di 135 km.

    La mobilità elettrica è un nuovo traguardo, un settore con un enorme potenziale in termini di miglioramento ambientale: la sostituzione di un veicolo tradizionale con un veicolo elettrico riduce infatti le emissioni di CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    fino al 46%. Anche in termini di efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    , l’auto elettrica è estremamente vantaggiosa, poiché a parità di percorrenza consente di risparmiare circa il 40% di energia primariaenergia primaria
    Energia riferita direttamente al combustibile impiegato nelle centrali di produzione elettrica. È definita primaria perché deriva direttamente dallae caratteristiche della fonte, così come si trova in natura, senza trasformazioni in nessun’altra forma.
    rispetto ad un analogo veicolo a benzina.

    Comunicato stampa ENEL-SMART del 12/05/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button