VideoAmbiente

La struttura interna della Terra: placche tettoniche e vulcani

    National Geographic

    Dallo studio delle onde sismiche e di come queste si propagano quando attraversano il Pianeta si è dedotto che l’interno della Terra non è omogeneo. La Terra, come molti altri pianeti del Sistema Solare, ha infatti una struttura a involucri concentrici, di diversa natura e spessore: la crosta (la parte più esterna), dello spessore di pochi kilometri (una media di 6-7 sotto gli oceani e di 35 nei continenti); il mantello (la parte centrale), che arriva fino a circa 2.900 km di profondità ed il nucleonucleo
    È il “cuore” dell’atomoatomo
    È il costituente fondamentale della materia, che ne conserva le caratteristiche chimiche e fisiche. Più atomi si legano tra loro per formare aggregati più complessi, ovvero le molecole. L’atomo è costituito da un nucleo, contenente cariche positive e cariche neutre, dove si concentra quasi tutta la sua massa. Tale nucleo, che costituisce il “cuore” dell’atomo è circondato da una nube di elettroni (cariche negative) distribuiti a strati. Le forze che legano gli atomi sono di natura elettrica.
    , la parte dove si concentra la quasi totalità della massa. Il nucleo è costituito da protoni (particelle dotate di carica positiva) e neutroni (particelle non caricate elettricamente).
    , diviso a sua volta in due involucri: il nucleo esterno e il nucleo interno. Grazie alla tomografia sappiamo che la crosta terrestre è suddivisa in zone chiamate placche. Con il movimento del mantello sottostante queste placche si scontrano ed entrano in collisione dando luogo a migliaia di scosse al giorno… (Italiano)

    Durata: 04:34

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *