NewsEfficienza & RisparmioElettrodomesticiStakeholder energiaEfficienza EnergeticaEnea

Lavatrici & Ecodesign | Verificata la correttezza delle etichette energetiche comunitarie

    I risultati del progetto europeo ATLETE II presentati presso l’ENEA

    L’etichettatura energetica ha avuto un grande effetto nell’orientare i consumatori verso apparecchi a maggiore efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    .

    Migliorarne ancora l’applicazione e renderla sempre più credibile, verificando la conformità dei prodotti, cioè la correttezza delle informazioni dichiarate nelle etichette energetiche e, nello stesso tempo, accertare la rispondenza dei prodotti ai requisiti di ecodesign (progettazione ecocompatibile che ha lo scopo di minimizzare l’impatto ambientaleimpatto ambientale
    L’insieme degli effetti (diretti e indiretti, nel breve o nel lungo termine, positivi o negativi, ecc..) che l’avvio di una determinata attività ha sull’ambiente naturale circostante.
    dell’intero ciclo di vita di un prodotto) sono gli obiettivi del progetto europeo ATLETE II Appliance Testing for Washing Machines Energy Label & Ecodesign Evaluation, i cui risultati finali sono stati presentati presso la sede dell’ENEA.

    Queste verifiche a livello europeo assicurano che il risparmio energeticorisparmio energetico
    Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
    dovuto alla maggiore efficienza energetica dei prodotti sia effettivamente conseguito, proteggono i consumatori dai prodotti di bassa qualità,  garantiscono la corretta competizione fra gli attori del mercato.

    In pratica ATLETE ha dimostrato di poter intervenire efficacemente sul mercato europeo, garantendo un alto livello di  rispondenza alle politiche comunitarie di efficienza energetica.

    In particolare ATLETE II ha verificato la conformità di 50 modelli di lavatrici domestiche ai requisiti dell’etichettatura energetica e dell’ecodesign dal punto di vista dei parametri tecnici, della correttezza dei valori dichiarati sull’etichetta e delle informazioni da riportare sul libretto istruzioni o da fornire obbligatoriamente al consumatore.

    I principali risultati sono:

    • 100% di conformità delle dichiarazioni relative alla classe di efficienza energetica e al consumo di energiaenergia
      Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
      dell’etichetta energetica
    • 100% di conformità ai requisiti minimi di ecodesign per il consumo di acqua ed energia
    • 92% di conformità globale per le prestazioni funzionali e i relativi parametri
    • 84% di conformità globale delle informazioni riportate sulla scheda di prodotto (per l’etichettatura energetica) e sul libretto istruzioni (per ecodesign).

    I consumatori possono dunque essere sicuri, in Italia e in Europa, delle qualità tecniche e prestazionali di questi elettrodomestici.

    >>> Tutto quello che c’è da sapere sull’etichetta energetica

     

    Fonte: ENEA

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button