ApprofondimentiEfficienza & RisparmioRinnovabiliApprofondimenti: Biomassa

L’etichettatura energetica degli apparecchi domestici a biomassa: motore per una economia sostenibile

    Autore: CTI – Comitato Termotecnico Italiano

    IN SINTESI: La biomassabiomassa
    In generale si identifica con biomassa tutto ciò che ha matrice organica ad eccezione delle plastiche e dei materiali fossili. Come indicato nel decreto legislativo del 29 Dicembre 2003 n. 387, per biomassa si intende ” la parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali) e dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani “. Ciò che accomuna le diverse tipologie di biomassa è la presenza di carbonio che mette a disposizione un elevato potere calorifico eventualmente sfruttabile per fini energetici.
    è una risorsa limitata, cui viene dato un ruolo molto importante. Il rendimentorendimento
    In termini generali il rendimento è il rapporto tra “quanto ottenuto” in un processo e “quanto speso” per fare avvenire lo stesso processo. In termodinamica rappresenta la capacità di un sistema di convertire l’input di calore in lavoro utile. Il rendimento è un numero puro (cioè non ha unità di misura) ed è sempre compreso tra 0 e 1. A seconda dei termini che vengono messi a confronto è possibile ottenere diverse tipologie di rendimento utili a definire la bontà di un processo o di una macchina (per esempio rendimento elettrico, rendimento termico, ecc..) ma il ragionamento alla base è sempre lo stesso.
    delle apparecchiature è un fattore fondamentale. Se il valore medio ponderato del rendimento crescesse dal 75 all’80%, il consumo di biomassa diminuirebbe dell’8% o, a parità di consumi, il calore utile finale (quindi il numero di utenze) aumenterebbe dell’8%. In quest’ottica si inserisce quindi l’etichettatura energetica dei generatori di calore, per garantire dei valori minimi di rendimento.

    Leggi il documento

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *