NewsAmbienteSostenibilità

Millennium Development Goals: la nuova rotta verso la sostenibilità?

    Il gruppo di lavoro delle Nazioni Unite responsabile della definizione del Millennium Development Goals, gli obiettivi globali di sviluppo sostenibilesviluppo sostenibile
    Lo sviluppo sostenibile è quel tipo di sviluppo che garantisce i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere il futuro delle generazioni a venire. I tre obiettivi dello sviluppo sostenibile sono: prosperità economica, benessere sociale e limitato impatto ambientale. La prima definizione, risalente al 1987, è stata quella contenuta nel rapporto Brundtland, poi ripresa successivamente dalla Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo dell’ONU.
    ha reso pubblica la sua proposta finale, introducendo inoltre l’obiettivo di affrontare la disuguaglianza nazionale e globale.

    Le raccomandazioni includono 17 obiettivi e 169 target da raggiungere entro il 2030; l’elenco comprende una rielaborazione degli 8 obiettivi di sviluppo – per i quali era stata proposta come scadenza il 2015 – tra i quali come eliminare la povertà e la fame, migliorare l’istruzione e raggiungere la parità di genere.

    Gli obiettivi comprendono dunque lo sradicamento della povertà estrema – in particolare ci si riferisce alle persone che vivono con meno di 1,25 dollari al giorno – e l’intento di dimezzare il numero di persone che vivono in povertà secondo le definizioni nazionali. Sulla fame, gli obiettivi prevedono di raddoppiare la produttività agricola e il reddito dei piccoli agricoltori.

    Le nuove proposte invece, spaziano tra tematiche come acqua e servizi igienico-sanitari (si intende azzerare l’alto numero di morti evitabili di neonati e bambini sotto i cinque anni.), energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    a prezzi accessibili, la sicurezza delle città e cambiamento climatico.

    Le raccomandazioni saranno discusse a settembre dall’Assemblea generale dell’ONU per arrivare ad avere degli obiettivi universali. Si stima che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite possa adottare i provvedimenti per il raggiungimento di questi target nel settembre 2015.

     

    La proposta del gruppo di lavoro delle Nazioni Unite

    • Mettere fine alla povertà, in tutte le sue forme in tutto il mondo
    • Mettere fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare e il miglioramento della nutrizione, promuovere l’agricoltura sostenibile
    • Garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età
    • Garantire un’istruzione di qualità, inclusiva ed equa, promuovere opportunità di apprendimento anche in età adulta la vita per tutti
    • Raggiungere la parità di genere
    • Garantire la disponibilità e la gestione sostenibile delle risorse idriche e igienico-sanitarie per tutti
    • Garantire l’accesso all’energia a prezzi accessibili, affidabile, sostenibile e moderna per tutti
    • Promuovere uno sviluppo duraturo, inclusivo e sostenibile in campo economico, garantire condizioni dignitose di lavoro e migliorare i livelli di occupazione
    • Costruire infrastrutture resilienti, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e l’innovazione
    • Ridurre le disuguaglianze nazionali e internazionali
    • Rendere le aree abitate inclusive, sicure, resilienti e sostenibili
    • Garantire la sostenibilità dei consumi e della produzione
    • Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze
    • Conservare e utilizzare in modo oculato oceani, mari e  risorse marine per uno sviluppo sostenibile
    • Proteggere e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo lungimirante, combattendo la desertificazione, arrestare e invertire il degrado del territorio e la perdita di biodiversità
    • Promuovere società pacifiche e inclusive per lo sviluppo sostenibile, garantire l’accesso alla giustizia per tutti, con istituzioni efficienti, responsabili e inclusive a tutti i livelli
    • Rafforzare le modalità di intraprendere delle partnership globali per lo sviluppo sostenibile.

    Orizzontenergia.it  

    Potrebbe anche interessarti…

    News

    News

    News

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button