NewsMobilità Sostenibile

Mobilità sostenibile: Audi ha una soluzione per le batterie esauste

Le batterie esauste di Audi vengono utilizzate per la realizzazioni di centri di stoccaggio di energia elettrica

    Audi ha inaugurato il nuovo centro di stoccaggio di energia elettrica con batteria da autotrazione; il centro è il più grande della Germania ed è collocato nel polo universitario EUREF Campus a Berlino. Il centro ha una capacità di stoccaggio pari a 1,9 MWh ed utilizza batterie esauste provenienti da autotrazione; verrà utilizzato specialmente per simulare e testare soluzioni su rete elettrica di mobilità a zero emissioni.

    L’unità di stoccaggio Audi occupa circa 110 m2 ed è alimentata dalla rete elettrica a medio voltaggio da cui riceve circa 1 MW di potenza, equivalente al fabbisogno di 200 auto elettriche. La capacità di 1,9 MWh consente al centro di alimentare il Campus per circa due ore; l’unità di stoccaggio opera in collegamento con le vicine stazioni di ricarica elettrica, le quali sono dotate di una potenza massima pari a 175 kW.

    Il polo universitario è inoltre alimentato da un impianto eolico ed uno fotovoltaico, ed il centro di stoccaggio, assorbendo i picchi di produzione di entrambi gli impianti rinnovabili, consente di regolare il flusso di energia elettrica, previene gli shock della rete ed evita eventuali blackout. Regolando la fluttuazione dell’erogazione dei energia elettrica, l’unità di stoccaggio permette di ridurre i costi di approvvigionamento energetico aumentando l’efficienza dell’intero network.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button