NewsMobilitàAuto Ad IdrogenoMobilità SostenibileRinnovabiliIdrogenoStakeholder energiaOrizzontenergia.itNews: Mobilità sostenibile

Mobilità sostenibile: Nel 2017 vendute 6.475 auto a idrogeno, la metà in California.

    Nel 2017 sono stati venduti globalmente un totale di 6.475 veicoli a idrogenoidrogeno
    Primo elemento della tavola periodica, presente sulla Terra in forma combinata, soprattutto nell’acqua e nei composti organici. Esso è costituito da 3 isotopi: prozio (cioè l’idrogeno propriamente detto) per più del 99.9 %, il deuterio e il trizio. La forma molecolare dell’idrogeno (H2) dà origine ad un gas inodore, incolore, altamente infiammabile e molto più leggero dell’aria (ecco perché lo si trova in bassissime concentrazioni in atmosfera).
    . Sembrano pochi ma in realtà solo dal 2013 i veicoli ad idrogeno sono disponibili commercialmente. Da  notare che le vendite nel 2017 sono raddoppiate rispetto all’anno precedente.

    Questo è quanto emerge dal report “Global Market for Hydrogen Fuel Cell Vehicles, 2018”  prodotto dalla società di ricerca e studi Information Trends.

    Circa metà sono stati venduti in California – notoriamente sensibile agli sviluppi della mobilità sostenibile – e il secondo sbocco è stato il Giappone, che sta investendo significativamente nelle nuove stazioni di fornitura di idrogeno.

    La casa automobilitica in testa alle vendite è la Toyota che ha venduto circa il 75% delle autovetture.

    Il report sottolinea che le infrastrutture per la ricarica sono in costante crescita, seppure lenta, e potrebbe condurre ad una prima fase di maturità del mercato nel 2020. Una lentezza strutturale che per il momento ha dato respiro ai più rapidi sviluppi delle auto elettriche.

    A partire dal 2021 almeno 11 fabbricanti di auto daranno un più decisivo impulso o entreranno nel mercato delle auto a idrogeno: Toyota, Lexus, Hyundai, Honda, Kia, BMW e Mercedes-Benz, insieme a nuovi entranti fra cui Tata Motors, Pininfarina, RONN Motor Group e Riversimple.

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button