NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteStakeholder energiaGme

NEWSLETTER GME – On line – n°40 – LUGLIO ’11

    Roma 14 luglio 2011 – E’ on line, scaricabile dal sito www.mercatoelettrico.org, il nuovo numero della Newsletter del Gestore dei Mercati Energetici (GME)

     

    La newsletter apre con un intervento dell’Ing. Paolo Vigevano, amministratore delegato di Acquirente Unico SpA, che affronta il problema del superamento delle“asimmetrie informative” che, nel settore energetico, penalizzano gli operatori e gli stessi consumatori. In particolare, ricorda Vigevano, che «per supportare lo sviluppo eil corretto funzionamento dei mercati energetici, con la Legge 129/10 dell’agosto 2010 il legislatore ha voluto la nascita del Sistema Informativo Integrato (SII), una sorta di banca dati nazionale dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    , affidandone realizzazione e gestione alla società pubblica Acquirente Unico», la quale «assicurerà l’imparzialità della sua gestione e la non discriminazione tra gli operatori, con una garanzia di sicurezza e tempestività nello scambioscambio
    Scambio tra energia elettrica immessa ed energia elettrica prelevata, nel caso in cui l’immissione e il prelievo avvengono in momenti differenti.
    delle informazioni, utili per lo sviluppo della concorrenzialità all’intero mercato e con benefici immediati sia per i consumatori che per gli operatori».

    L’avvio del SII, ha spiegato Vigevano, «non solo aumenterà i flussi di informazioni, in termini di quantità e di qualità, ma limiterà anche i fenomeni critici, come la morosità dei clienti finali, stimolando così maggiore concorrenza nel settore».

    «Il SII è uno strumento complesso e per questo richiede il coinvolgimento delle parti interessate per minimizzare i costi d’integrazione dei loro sistemi informativi. Le economie conseguite grazie alla nuova e maggiore efficienza del sistema, unite a un’efficace azione competitiva, potranno trasformarsi in benefici per l’intero sistema», ha detto rilevando che «la concorrenza potrà determinare effetti positivi duraturi solo quando, attraverso una scelta consapevole, il consumatore potrà premiare l’efficienza del venditore». «La riduzione delle «asimmetrie informative» tra le parti porta a un’informazione trasparente, corretta e completa a disposizione degli attori e fondamentale per il raggiungimento di tale obiettivo».

    A detta di Vigevano, «si tratta di dare un’ulteriore spinta al processo di conquista di una maggiore fiducia da parte dei consumatori nei confronti del sistema, favorendo in tal modo il cambio del fornitore e, di conseguenza, aumentando ancor di più i tassi di switching, che già oggi si pongono tra i più elevati d’Europa».

    In conclusione, parafrasando lo slogan di una pubblicazione ben nota agli operatori del settore, che recita «l’energia muove la nostra informazione», Vigevano ha pronosticato che si potrà dire che sarà «l’informazione a muovere l’energia».

    All’interno del nuovo numero sono pubblicati, inoltre, i consueti commenti tecnici, relativi ai mercati e le borse elettriche ed ambientali nazionali ed europee, la sezione dedicata all’analisi degli andamenti del mercato del gasmercato del gas
    Il mercato relativo al settore del gas strutturato secondo 5 fasi fondamentali: approvvigionamento, trasporto, stoccaggio, distribuzione e vendita.
    italiano e la sezione di analisi sugli andamenti in Europa, che approfondisce le tendenze sui principali mercati europei delle commodities.

    La nuova pubblicazione GME riporta, inoltre, come ormai è consuetudine, i dati di sintesi del mercato elettricomercato elettrico
    Mercato dove si effettua l’acquisto e la vendita di energia elettrica attarverso un sistema di contratti bilaterali o attraverso la borsa elettrica. Il prezzo viene determinato dall’incontro tra la domanda e l’offerta di energia elettrica da parte dei vari operatori che vi partecipano.
    per il mese di giugno ed un approfondimento di Emanuele Vendramin del RIE relativo l’ETS e crediti internazionali, l’utilizzo di questi da parte dei settori italiani e le prospettive per la terza fase di tradingtrading
    Attività di acquisto e/o di vendita di prodotti (materie prime o commodities) sui mercati internazionali.
    .

     

    Gestore dei Mercati Energetici S.p.A.
    Relazioni Istituzionali e Comunicazione
    Tel. +39 06 8012 4549
    Fax. +39 06 8012 4519


    relazioni.istituzionali@mercatoelettrico.org

    Comunicato Stampa GME – Gestore Mercati Energetici, 14/07/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button