NewsRinnovabiliStakeholder energiaSorgenia

Non solo rinnovabili nell’impegno ambientale di Sorgenia

    Il 21% di produzione da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    in più rispetto al 2008, 174.788 tonnellate di emissioni di anidride carbonica anidride carbonica
    (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    )

    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosferaatmosfera
    Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
    , fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    evitate grazie alla generazione rinnovabile, 393 g di CO2 per kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    prodotto da impianti termoelettrici (il 30% in meno rispetto alla media italiana): sono solo alcuni dei dati che emergono dal Report Ambientale di Sorgenia 2009.

    Pubblicato a giugno e disponibile direttamente on line sul sito sorgenia.it, anche quest’anno il rapporto descrive le diverse forme di generazione del Gruppo Sorgenia, così come le iniziative a sostegno dell’efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    . Ne esce un quadro chiaro dello stile particolare, “sensibile”, che fin dall’inizio ha contraddistinto il modo di Sorgenia di gestire crescita commerciale e sviluppo industriale.

    Sul piano industrialepiano industriale
    Il piano industriale è il documento che riporta le linee strategiche di un’impresa finalizzate al raggiungimento degli obiettivi economici e finanziari stabiliti. Vengono, infatti, descritte le azioni passate e future intraprese in tal senso, gli investimenti previsti e le performance aziendali attese.
    , sensibilità ha significato essere proiettati in avanti, pensare alla sostenibilità delle generazioni futurefuture
    Contratto a termine standardizzato, stipulato all’interno di un mercato regolamentato, in cui chi lo sottoscrive si prende l’obbligo di acquistare o vendere un determinato bene ad una data e prezzo prefissati.
    impiegando al meglio le alternative che la ricerca e il progresso tecnologico ci mettono già a disposizione
    . Essere sensibili vuole dire anche sentirsi in dovere di trasmettere agli altri i principi in cui crediamo e spiegarne le motivazioni. Da questo nascono le varie azioni per la promozione dell’efficienza energetica svolte insieme ai cittadini e alle pubbliche amministrazioni.

    Ma il Report non è solo rendicontazione, è anche dichiarazione di un impegno e di come intendiamo perseguirlo: dalla ricerca e sviluppo in tecnologie efficienti e rinnovabili, al miglioramento continuo della gestione ambientale in tutte le società del Gruppo, passando per un potenziamentopotenziamento
    Operazioni grazie a cui è possibile aumentare la potenza di un impianto, migliorandone allo stesso tempo il rendimento.
    della nostra offerta verde.

    Un report che non segna un punto, quindi, ma fissa un istante di un processo in atto. Agli stessi mesi di redazione del documento, ad esempio, risale la certificazione UNI 14001 degli impianti idroelettrici e dei campi eolici italiani ormai avviati: prima tappa fondamentale verso la dotazione di un sistema di gestione ambientale sempre più efficace e trasparente.

    Editoriale, Newsletter Sorgenia mese di Luglio, 02/08/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button