NewsEnergia & MercatoSostenibilitàStakeholder energiaE.on

Oltre 130 scatti per catturare l’energia creativa

    I 3 migliori scatti scelti da una giuria RCS si sono aggiudicati premi ecosostenibili.

    Con la proclamazione dei vincitori, si è concluso il primo concorso fotografico online “EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    Creativa”
    promosso da E.ON e realizzato in collaborazione con RCS MediaGroup sul corriere.it, edizione Milano.

    Il contest ha raccolto dal 21 ottobre al 15 dicembre 2013 oltre 130 rappresentazioni fotografiche delle molteplici creazioni generate dall’energia naturale o dall’uomo.

    La giuria di RCS ha valutato tutte le foto pubblicate e selezionato i 3 scatti che meglio hanno interpretato l’energia come luce, potenzapotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    della natura e fonte inesauribile di creazioni e creatività.

    Il podio del concorso ha visto vincitore Lorenzo Romeo con la fotoL’attimo energetico in una Venezia in movimento” mentre Domenico Greco e Emanuele Dello Strologo si sono classificati rispettivamente al secondo e al terzo posto. I tre “fotografi” sono stati scelti perché “hanno saputo cogliere più di tutti gli altri le affascinanti creazioni dell’energia”, ritraendo rispettivamente l’acqua, un parco eolico e la potenza del mare.

    Immagini News/Foto vincitrice_l attimo energetico in una Venezia in movimento.JPG

    Dida foto: la foto vincitrice “L’attimo energetico in una Venezia in movimento”, di Lorenzo Romeo.

    Gli scatti premiati, insieme a tutte le foto inviate dai partecipanti, sono visibili sul sito web dedicato all’iniziativa.

    Il concorso ha visto la registrazione di ben 112 partecipanti, per la maggior parte uomini (56%) residenti in Lombardia (29%), che hanno pubblicato ben 139 fotografie cogliendo l’energia nelle diverse sfaccettature visibili all’uomo: la luce, la potenza della natura, il lampo delle idee e la fonte di creatività. Non sono mancate idee originali che si son distinte dalle altre per una visione completamente innovativa del concetto di energia normalmente condiviso.

    Il primo dei tre talentuosi lettori del corriere.it potrà quindi tornare a casa con una bicicletta elettrica Atala, mentre il secondo classificato si aggiudicherà una city bike Atala, mezzi di trasporto a emissioni zero che promuovono l’utilizzo di energia pulita.

    Infine, il concorrente che si è posizionato sul terzo gradino del podio riceverà un abbonamento annuale alla versione mobile del Corriere della Sera.

    Il concorso “Energia Creativa” è una delle iniziative in cui si concretizza l’impegno di E.ON a favore della diffusione della sensibilità verso la sostenibilità e un utilizzo consapevole delle risorse energeticherisorse energetiche
    Stima dei volumi totali di fonti energetiche, sia scoperte che non ancora scoperte. Tale quantità comprende anche le riserve.
    .

    E.ON ha adottato diverse misure per ridurre l’impatto sull’ambiente e l’efficienza dei propri impianti produttivi, ed è costantemente al lavoro nella messa punto di soluzioni innovative in grado di consentire agli utenti di consumare in modo efficiente e senza sprechi, con vantaggi sui costi e sull’ambiente.

    Promuovere la cultura della sostenibilità energetica per E.ON significa anche sostenere chi sviluppa o adotta soluzioni per ridurre i consumi e l’impatto sull’ambiente della propria attività.

    Per questo motivo, sempre in collaborazione con RCS, ogni anno l’azienda con gli E.ON Energia Awards premia le imprese che si distinguono per un uso più efficiente e consapevole dell’energia.

    Fonte: E.ON

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button