NewsEfficienza & RisparmioElettrodomesticiRiciclo & RifiutiStakeholder energiaConsorzio Ecolight

Per anni ti sono stati fedeli, ora non abbandonarli. Gettali nei cassonetti intelligenti | Il progetto Identis WEEE per la raccolta dei RAEE

    Per anni ti sono stati fedeli, ora non abbandonarli. Gettali nei cassonetti intelligenti.

    Il progetto Identis WEEE per la raccolta dei RAEE incrementa la raccolta dei rifiuti elettronici: con i cassonetti smart gestite oltre 60 tonnellate di RAEE.

    Sono stati presentati il 23 aprile a Milano, all’interno della conferenza “Raccolta RAEE: l’esperienza del cassonetto intelligente”, i risultati raggiunti dal progetto europeo Identis WEEE – Identification DEterminatioN Traceability Integrated System for WEEE – finanziato all’interno del programma europeo Life+ e promosso da Gruppo Hera, Consorzio Ecolight e dalla fondazione spagnola Ecolum.

    Grazie ai cassonetti intelligenti sviluppati nell’ambito del progetto, sono state intercettate complessivamente a fine gennaio 56 tonnellate di rifiuti elettronici nelle aree test dell’Emilia Romagna (Bologna, Castenaso, Ravenna, Lugo e Ferrara) e in Spagna.

    A queste si aggiungono le 7,5 tonnellate di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) raccolte a fine marzo attraverso i nuovi contenitori smart nati da Identis WEEE e posizionati in aree commerciali e zone ad elevata frequentazione.

    Attraverso questi strumenti innovativi sono state raccolte quindi, oltre 63 tonnellate di rifiuti.

    Il progetto: CASSONETTI INTELLIGENTI PER I RIFIUTI ELETTRONICI – LA SPERIMENTAZIONE EUROPEA ARRIVA IN ITALIA

    Il Report del progetto: LAYMAN’S REPORT DEL PROGETTO IDENTIS WEEE

    Fonte: Ecolight

     

    Potrebbero anche interessarti…

    News

    News

    News

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *