NewsPetrolio

Petrolio: Modelli di business non compatibili con obiettivi climatici, si ritira fondo danese

MP Pension ha annunciato di voler mettere in vendita azioni delle 10 principali compagnie petrolifere per ragioni climatiche.

    Il modello di business a lungo termine delle principali compagnie Big Oil non è compatibile con quanto stabilito dagli obiettivi climatici dell’Accordo di Parigi; è questo il motivo per il quale MP Pension, fondo danese, ha comunicato di mettere in vendita le azioni di 10 compagnie petrolifere, tra cui: ExxonMobil, BP, Chevron, PetroChina, Rosneft, Royal Dutch Shell, Sinopec, Total, Petrobras ed Equinor.

    Le azioni che verranno messe in vendita ammontano in totale ad 86 milioni di euro; MP Pension, che in totale gestisce un patrimonio di 20 mld di euro, non ritiene che negli anni a venire il settore petrolifero possa offrire un ritorno alla pari con il mercato; MP prevede che la domanda di petrolio sia destinata a diminuire a fronte di un concreto sviluppo delle tecnologie green.

    Pochi mesi fa anche il Fondo Sovrano Norvegese aveva comunicato la dismissione dei propri investimenti in società operanti nel settore petrolifero, decisione che è stata limitata successivamente ai titoli di società che operano nell’esplorazione e produzione di petrolio.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button