NewsRinnovabiliEolicoStakeholder energiaEnel

PIU’ EOLICO E MENO CO2 PER IL NOSTRO PAESE: ENTRATI IN ESERCIZIO NUOVI 64 MW EOLICI

    ENEL GREEN POWER: ENTRANO IN ESERCIZIO IN ITALIA 64 NUOVI MEGAWATT EOLICI

    I due nuovi impianti in Basilicata e Calabria della società per le rinnovabili produrranno circa 139 milioni di KWhKWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    all’anno, evitando l’emissioneemissione
    Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell’atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull’ambiente.
    in atmosferaatmosfera
    Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
    di oltre 36 mila tonnellate di CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    Enel Green Power ha collegato alla rete gli impianti eolici di Cutro in Calabria, in provincia di Crotone, e di PotenzaPotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    – Pietragalla, in Basilicata.

    Il primo impianto, quello di Cutro, è costituito da 23 aeorogeneratori da 2 MW ciascuno, per una capacità installata totale di 46 MW. L’impianto sarà in grado di produrre a regime circa 100 milioni di KWh di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    “pulita” all’anno, evitando così l’emissione in atmosfera di circa 26 mila tonnellate di CO2.
    L’impianto è collegato alla rete di alta tensionetensione
    Grandezza fisica che rappresenta l’energia necessaria a far fluire una carica elettrica tra due punti, per creare una corrente. Nel Sistema Internazionale si misura in Volt. Le linee elettriche possono essere ad altissima tensione (tensione nominale superiore a 150 kV), alta tensione (compresa fra 35 e 150 kV), media tensione (compresa fra 1 e 35 kV) e a bassa tensione (tensione inferiore a 1 kV).
    tramite un cavidotto interrato lungo circa 18 chilometri.

    L’altro impianto, Potenza – Pietragalla, è costituito da 9 turbine eoliche da 2 MW ciascuna per una capacità installata totale di 18 MW. Il nuovo impianto sarà in grado di produrre a regime oltre 39 milioni di KWh, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 10 mila tonnellate di CO2.

    I due nuovi impianti – che produrranno, insieme, 139 milioni di chilowattora all’anno, evitando emissioni di CO2 in atmosfera per 36 mila tonnellate – portano a 687 MW la capacità eolica installata in Italia da Enel Green Power.

    Nel Paese, la Società per lo sviluppo e la gestione delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    in Italia e nel mondo ha già in esercizio una capacità installata complessiva di circa 3 mila MW di diverse tecnologie.

    Fonte: Enel

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button