VideoGiorgio RuscitoOrizzontenergia.itSostenibilità Energetica

Presentazione del progetto Eureka! al Convegno “Sostenibilità energetica: equilibrio dinamico tra contesti economici, ambientali e sociali”

    Progetto Eureka

    Durante il Convegno “Sostenibilità energetica: equilibrio dinamico tra contesti economici, ambientali e sociali”, svoltosi il 28 ottobre 2014 presso il Senato della Repubblica, oltre ad essersi parlato di sostenibilità energetica, è stato lanciato l’innovativo strumento di simulazione Eureka! www.progettoeureka.it/crea-tua-energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    -sostenibilmente

    Ma che cos’è Eureka?
    A coordinare i lavori, Orizzontenergia, promotrice di questa iniziativa di comunicazione che intende ridefinire il concetto di sostenibilità applicato alle fonti di generazione elettrica.
    Come?
    Attraverso uno strumento on-line www.progettoeureka.it intende accompagnare l’utenteutente
    Soggetto che consuma elettricità o gas.
    , attraverso un approccio partecipato e dinamico, in un percorso virtuale che gli permetta di simulare la realizzazione di un impianto di generazione elettrica in uno specifico contesto territoriale.

    Domanda dopo domanda l’utente sarà quindi chiamato a prendere decisioni sulle caratteristiche dell’impianto (tecnologia, taglia, etc.) che da una parte lo porteranno alla valutazione della sostenibilità della scelta fatta, mentre dall’altra lo renderanno pienamente consapevole delle innumerevoli implicazioni che una scelta di questo tipo comporta.

    A parlarci del progetto l’Ing. Giorgio Ruscito, Direttore di Orizzontenergia ed il Prof. Gianmarco Paris, il quale ha esposto il modello metodologico sul quale si fonda lo strumento di simulazione. (Italiano)

    Durata: 42:37

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *