NewsAmbienteStakeholder energiaMattm - Min.ambiente

Prestigiacomo: “Rimosso il segreto sul Sistri”

    «E’ stato rimosso il segreto amministrativo che era stato posto sul Sistri e che tante polemiche, nella maggior parte dei casi strumentali, aveva innescato». Lo ha annunciato il Ministro Stefania Prestigiacomo nel corso di una visita che una delegazione delle Commissioni Ambiente di Camera e Senato, ha compiuto presso il centro operativo del Sistri alla presenza dell’Amministratore delegato di Finmeccanica ing. Giuseppe Orsi e del Comandante del NucleoNucleo
    È il “cuore” dell’atomoatomo
    È il costituente fondamentale della materia, che ne conserva le caratteristiche chimiche e fisiche. Più atomi si legano tra loro per formare aggregati più complessi, ovvero le molecole. L’atomo è costituito da un nucleo, contenente cariche positive e cariche neutre, dove si concentra quasi tutta la sua massa. Tale nucleo, che costituisce il “cuore” dell’atomo è circondato da una nube di elettroni (cariche negative) distribuiti a strati. Le forze che legano gli atomi sono di natura elettrica.
    , la parte dove si concentra la quasi totalità della massa. Il nucleo è costituito da protoni (particelle dotate di carica positiva) e neutroni (particelle non caricate elettricamente).
    Operativo Ecologico dei Carabinieri, gen. Vincenzo Paticchio.

    «Nei mesi scorsi – ha affermato il ministro Prestigiacomo – avevo chiesto pubblicamente la rimozione del segreto e del resto i documenti sul sistema erano sempre stati consegnati a tutte le autorità che ce li avevano richiesti: dalla Corte dei Conti al TarTar
    Residuo pesante derivante dalle operazioni di raffineria, particolarmente ricco di zolfo e molto viscoso.
    , dalla Commissione Pecorella alla magistratura ordinaria. La trasparenza è per noi un requisito essenziale dell’azione amministrativa, a maggior ragione nella fase di avvio di un sistema che ha come obiettivo principale quello di aiutare a far prevalere la legalità in un settore come quello dei rifiuti, oggetto delle attenzioni della criminalità organizzata». Nel corso della visita i parlamentari hanno visitato la sala controllo, il call-center e la sala operativa dei Noe, e assistito ad una simulazione dell’intero processo di tracciabilità dei rifiuti.

    Fonte: Min. Ambiente, 06/10/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button