NewsEfficienza & RisparmioSmart GridRinnovabiliStakeholder energiaMise - Min.sviluppo EconomicoGseEfficienza Energetica

PROTOCOLLO D’INTESA TRA MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, AGENZIA ICE E GSE

    Roma, 15 novembre 2012 – È stato siglato oggi presso il Salone degli Arazzi del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), il protocollo d’intesa tra MiSE, ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e GSE – Gestore dei Servizi Energetici.

    Su indicazione del MiSE il GSE ha realizzato il progetto Corrente, volto a fornire alle imprese attive nella filiera delle rinnovabili, dell’efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    e delle reti e sistemi intelligenti per l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    , strumenti utili allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione: ricerca di prodotti e servizi; segnalazione di bandi nazionali ed internazionali di interesse; pubblicazioni di news; studi e documenti sul mercato nazionale ed internazionale; organizzazione di convegni, seminari, eventi di matchmaking e missioni imprenditoriali.

    L’Agenzia ICE, forte della sua tradizionale attività a sostegno delle imprese nei loro processi di radicamento nei mercati internazionali, cui si aggiunge la capillare presenza dei suoi Uffici all’estero, rappresenta un partner ideale nella realizzazione di iniziative comuni per la promozione all’estero delle imprese e della ricerca italiane nel campo delle rinnovabili.

    Per questo motivo, le Parti hanno deciso di impegnarsi nell’istituzione di un Tavolo Tecnico per l’individuazione delle priorità e delle iniziative di interesse comune da perseguire.

    L’Agenzia ICE – dichiara il Presidente dell’Agenzia, Riccardo Montioltre a svolgere la tradizionale attività per promuovere – attraverso missioni imprenditoriali, eventi, e seminari – il Made in Italy nel mondo, informerà anche i potenziali investitori sulle norme in tema di produzione elettrica dalle fonti di energiafonti di energia
    Sorgenti di energia o sostanze dalle quali può essere prodotta energia utile direttamente o dopo trasformazione. Le fonti di energia possono essere classificate in diversi modi a seconda del contesto di riferimento: risorse esauribili (principalmente petrolio, gas naturale, carbone, legna); risorse rinnovabili (tutte quelle derivanti direttamente o indirettamente dall’energia solare, dal calore endogeno terrestre e dalle maree); risorse primarie (utilizzabili direttamente come si trovano in natura: petrolio, carbone, gas naturale, legna); risorse secondarie (in cui l’energia deriva dalla trasformazione dell’energia primaria in altra forma di energia, ad esempio idroelettrico, energia elettronucleare eccetera); risorse commerciali ( ovvero soggette a transazioni commerciali e quindi facilmente quantificabili, derivanti da quattro tipi principali di fonti: carbone, petrolio, gas naturale, elettricità primaria); risorse non commerciali (non soggette a transazioni commerciali: ad esempio residui di coltivazioni, legna di sottobosco eccetera nei Paesi in via di sviluppo; sebbene assenti dal commercio internazionale in alcuni Paesi rivestono grande importanza); risorse tradizionali (derivanti da prodotti vegetali o animali: legna, carbone di legna, torba, sterco essiccato).
    pulita e sui relativi meccanismi d’incentivazione nel nostro Paese
    “.

    Con questo accordo – afferma in occasione della firma il Presidente e AD del GSE, Nando Pasquali -, la nostra Società intende proseguire e rafforzare l’attività di supporto alle Istituzioni, volte, in questo caso, alla promozione dei processi d’internazionalizzazione delle aziende italiane di settore, attività già avviata attraverso la realizzazione di Corrente, a cui ad oggi hanno aderito più di 1600 aziende attive nella filiera delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, con l’intento di fare del settore uno dei traini della crescita economica del nostro Paese”.

    L’Italia in questi anni ha sviluppato notevoli competenze e tecnologie nel settore della green economy” sottolinea Leonardo Senni, Capo Dipartimento per l’Energia del Ministero dello Sviluppo Economico. “Questa iniziativa favorirà la proiezione internazionale delle aziende italiane in un settore in forte crescita in tutto il mondo”.

    Il protocollo, valido a partire da oggi, resterà in vigore per tre anni con l’obiettivo di rafforzare la competitività tecnologica e commerciale dell’industria dell’energia da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    e dell’efficienza energetica in Italia e all’estero.

    Fonte: GSE

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button