NewsEnergia & MercatoMercato & BollettePolitica EnergeticaStakeholder energiaIbl-istituto Bruno Leoni

Quali scenari energetici per il 2030?

    Presentazione di The Outlook for Energy: A View to 2030

    Quali andamenti seguiranno la domanda e l’offerta di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    da qui al 2030? Se ne discuterà il 14 febbraio 2011, in occasione della presentazione del nuovo rapporto annuale della ExxonMobil “The Outlook for Energy – A View to 2030”, organizzata dall’Istituto Bruno Leoni in collaborazione con ExxonMobil.

    Il rapporto sarà presentato da Todd Onderdonk (Senior Energy Advisor della Exxon Mobil Corporation).
    Seguirà una tavola rotonda con la partecipazione di Massimo Beccarello (Università di Milano Bicocca e Senior Fellow dell’Istituto Bruno Leoni), Alberto Biancardi (Responsabile Energia per l’Arel), Franco Bruni (Università Bocconi), e Rosita Carnevalini (Direttore Strategie, Studi e Documentazione dell’Autorità per l’energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    e il gas). I lavori saranno introdotti da Giancarlo Villa (Presidente Esso Italiana).

    Il convegno si svolgerà lunedì 14 febbraio 2011, a partire dalle ore 18.00, presso la Sala Parlamentino del Palazzo dei Giureconsulti (Piazza Mercanti, 2) a Milano.

    Seguira` cocktail

    RSVP: [email protected] – 02 3657 7325

    Comunicato stampa IBL, 04/02/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button