GlossarioR

Radioattività

    Fenomeno per cui alcuni nuclei atomici (di origine naturale o artificiale), non stabili, si trasformano in altri emettendo delle radiazioni.
    Fenomeno per cui alcuni nuclei atomici (di origine naturale o artificiale), non stabili, si trasformano in altri emettendo delle radiazioniradiazioni
    Termine generico utilizzato per indicare fenomeni di trasporto dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    . Le radiazioni sono onde elettromagnetiche che possono essere caratterizzate da una determinata lunghezza d’onda a seconda della sorgente che le genera. La radiazione visibile, per esempio, è costituita da onde elettromagnetiche che percepiamo sotto forma di luce e che associamo a colori diversi. I raggi X, invece, sono radiazioni di minore lunghezza d’onda  emesse da elettroni molto veloci che decelerano bruscamente urtando contro un bersaglio metallico. Sono radiazioni molto penetranti utilizzate in diagnosi medica e in molte altre situazioni in cui occorre “vedere” all’interno di oggetti chiusi.
    . Questa trasformazione, definita decadimento radioattivo, porta alla produzione di un atomoatomo
    È il costituente fondamentale della materia, che ne conserva le caratteristiche chimiche e fisiche. Più atomi si legano tra loro per formare aggregati più complessi, ovvero le molecole. L’atomo è costituito da un nucleo, contenente cariche positive e cariche neutre, dove si concentra quasi tutta la sua massa. Tale nucleo, che costituisce il “cuore” dell’atomo è circondato da una nube di elettroni (cariche negative) distribuiti a strati. Le forze che legano gli atomi sono di natura elettrica.
    che può essere stabile o instabile (e dunque ancora radioattivo). Esistono diversi tipi di decadimenti a seconda delle radiazioni emesse (alfa, beta e gamma). Tali radiazioni interagiscono con i corpi con cui vengono in contatto provocando effetti più o meno dannosi a seconda della dose e del tipo di radiazioni ricevute nonché dal tempo di esposizione.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *