NewsMobilitàMobilità SostenibileStakeholder energiaHera

RENAULT ED HERA PARTNER PER LO SVILUPPO DELLA MOBILITÀ ELETTRICA

    Un protocollo d’intesa è stato siglato tra la multi-utilityutility
    Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
    Hera e Renault per collaborare allo sviluppo della mobilità a zero emissionizero emissioni
    Obiettivo che si sono posti numerosi governi per la riduzione delle emissioni derivanti dai processi produttivi. Questo è possibile attraverso azioni di risparmio energetico e di miglioramento delle efficienza dei processi. Un esempio potrebbe essere l’instaurazione di un ciclo virtuoso per cui i rifiuti e le scorie di un’industria divengono materia prima per un’altra, valorizzando così tutte le risorse coinvolte. 
    in Emilia-Romagna.

     

    Renault, nell’ambito del proprio programma di diffusione su larga scala dei veicoli 100% elettrici, e Gruppo Hera, multiutility attiva in tutto il territorio nazionale nella vendita di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    (attraverso Hera Comm), hanno sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato alla promozione e allo sviluppo della mobilità a zero emissioni in Emilia-Romagna. Le iniziative si concentreranno inizialmente in modo particolare nelle città di Modena e di Imola, dove l’utility gestisce anche il servizio di distribuzionedistribuzione
    Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
    di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    elettrica.

    L’accordo prevede la collaborazione di Hera e Renault, con l’obiettivo di mettere a punto soluzioni in grado di favorire la diffusione dei veicoli elettrici nel territorio. In particolare le attività si concretizzeranno nei seguenti ambiti:

    • Impegno comune per coinvolgere aziende ed enti nelle sperimentazioni in atto a Modena e Imola sull’uso dell’auto elettrica.
    • Attività di comunicazione finalizzata a sensibilizzare la clientela privata circa i benefici derivanti dall’uso di veicoli elettrici (zero impatto ambientaleimpatto ambientale
      L’insieme degli effetti (diretti e indiretti, nel breve o nel lungo termine, positivi o negativi, ecc..) che l’avvio di una determinata attività ha sull’ambiente naturale circostante.
      , economicità, ecc.).
    • Definizione di soluzioni commerciali e di marketing per abbinare alla vendita di veicoli elettrici o alla scelta delle soluzioni di ricarica offerte vantaggiose di fornitura energetica.
    • Studio di servizi integrati a supporto della mobilità elettrica.
    • Sperimentazione di nuove soluzioni di mobilità pubblica e privata, come il car sharing elettrico, e di soluzioni più ecologiche per il trasporto di merci, come il van sharing elettrico.

    Renault commercializzerà, a partire dalla fine del 2011 una gamma completa di veicoli 100% elettrici, in grado di incontrare le diverse esigenze della mobilità urbana, sia privata che professionale: la furgonetta KANGOO Z.E., la berlina familiare FLUENCE Z.E., l’”urban crosser” TWIZY e la berlina compatta ZOE.

    « La collaborazione avviata con Hera rappresenta per noi un’ulteriore importante tappa nel percorso che stiamo compiendo per lo sviluppo dei veicoli elettrici », ha dichiarato Jacques Bousquet, Presidente di Renault Italia. « Una delle priorità di Renault è, infatti, quella di fare della mobilità elettrica una soluzione di mobilità sostenibile diffusa e con questa finalità adottiamo un approccio di sistema e di collaborazione con le amministrazioni locali e le società energetiche. Il protocollo d’intesa siglato con Hera, fra le società leader nel settore energetico, è un’importante occasione per favorire la diffusione dei veicoli elettrici in Emilia-Romagna, fra le Regioni che si stanno rivelando più pioniere nella svolta verso una mobilità a zero emissioni ».

    « Hera guarda con grande attenzione alla mobilità elettrica», ha commentato Tomaso Tommasi Vignano, Presidente di Hera «con l’obiettivo di fornire ai nostri clienti un servizio sempre più completo e allineato alle aspirazioni di chi desidera testare una forma di mobilità a bassissimo impatto ambientale e assai economica. La relazione instaurata con Renault vuole essere anche il riconoscimento della posizione d’avanguardia nel settore espressa dalla casa automobilistica, che condivide con noi la volontà di innovazione continua, sia tecnologica che di servizio ».

    * L’utilizzo dell’espressione “zero emissioni” nel presente documento, ogni volta che ricorre, è da intendersi solo in fase di utilizzo del veicolo.

     

    Fonte: Gruppo Hera, 09/09/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button