NewsRiciclo & RifiutiNews: Riciclo e rifiuti

Riciclo: Dal 15 Agosto per i RAEE entrerà in vigore l’Open Space

    Dal 15 Agosto entrerà in vigore l’Open Scope per i RAEE

    Cambia l’ambito di applicazione per i RAEE che da “chiuso” diventerà “Open Scope”; nuovi obblighi per i produttori. 

    RAEE.jpgDal 15 Agosto tutti gli apparecchi elettrici ed elettronici rientreranno nell’ambito degli obblighi stabiliti nel decreto RAEE (salvo alcune eccezioni).

    L’ambito di applicazione è passato infatti da “chiuso“, in cui vigeva un elenco con specifici prodotti appartenenti a determinate categorie, ad “Open Scope“. Sui produttori di AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) ricadranno alcune nuove imposizioni, dovranno infatti:

    • istituire un sistema individuale o aderire ad un sistema collettivo per il finanziamento del sistema di raccolta e smaltimento delle proprie AEE;
    • provvedere ad iscriversi al Registro dei Produttorei di AEE ed aggiornare i prodotti d’iscrizione;
    • effettuare le dichiarazioni annuali di immesso sul mercato al Registro.

    Inoltre per essere conforme all’ambito di applicazione Open Scope, il produttoreproduttore
    Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo n. 79/99, il produttore è la persona fisica o giuridica che produce energia elettrica indipendentemente dalla proprietà dell’impianto.
    di AEE è tenuto a fornire ai consumatori finali determinante informazioni relative a:

    • Obbligo di non smaltire i RAEE come rifiuti urbani misti e di destinarli alla raccolta differenziataraccolta differenziata
      Raccolta di rifiuti raggruppati per tipologia (per esempio, carta, vetro, plastica) al fine di riciclarli rendendo più facile lo smaltimento e valorizzando il rifiuto stesso come materia prima. Ogni Comune stabilisce le modalità di raccolta.
      ;
    • Sistemi di ritiro e di raccolta dei RAEE, oltre alla possibilità e modalità di consegna al distributoredistributore
      Soggetto proprietario e responsabile della rete di distribuzione locale (di elettricità o di gas) a cui sono allacciati direttamente gli utenti finali.
      del RAEE al momento dell’acquisto di una nuova AEE o di conferimento graturito senza obbligo di acquisto per i RAEE di piccole dimensioni;
    • Effetti potenziali sull’ambiente e sulla salute umana dovuti alla presenza di sostanze pericolose nelle AEE ed a una scorretta gestione delle stesse;
    • Ruolo rivestito dagli acquirenti nel contribuire al riutilizzoriutilizzo
      Qualsiasi operazione nella quale il materiale, concepito e progettato per poter compiere, durante il suo ciclo di vita, un numero minimo di spostamenti o rotazioni è riusato di nuovo o reimpiegato per un uso identico a quello per il quale è stato concepito.
      , riciclaggio ed altre forme di recupero di RAEE.

     

    Oltre ai sopracitati obblighi il produttore dovrà inoltre apporre su ogni singola AEE il simbolo che raffigura un cassonetto barrato, al fine di indicare che i RAEE non dovranno essere smaltiti come rifiuti urbani misti, ed il marchio di indentificazione.

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *