NewsRiciclo & Rifiuti

Riciclo e rifiuti: 6 milioni di tonnellate di RAEE non vengono smaltiti correttamente in Europa

In occasione del convegno "RAEE: sei nazioni a confronto" è emerso come 2/3 dei RAEE comunitari venga destinato a flussi secondari senza essere smaltito correttamente

    L’Europa non riesce a smaltire correttamente oltre 1/3 delle 9 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici generati ogni anno nel continente; negli anni a venire ci si attende un aumento dei rifiuti elettronici prodotti innalzando il livello di attenzione per un corretto smaltimento. Il resto dei rifiuti non destinati ad un corretto processo di riciclo, alimentano discariche abusive e segmenti illegali di recupero delle materie prime. Lo scenario sulla situazione europea è stato delineato in occasione del convegno “RAEE: sei nazioni a confronto” organizzato da Ecodom ed a cui hanno partecipato rappresentanti di: Italia, Regno Unito, Francia, Spagna, Portogallo ed Olanda.

    Le performance del nostro paese sono in continuo miglioramento, grazie ad un efficiente sistema di gestione dei RAEE; tuttavia il settore presenta alcuni dati non confortanti come la raccolta di RAEE procapite che ammonta a 5,1 kg, circa la metà della Francia; proprio il paese transalpino ha sia il maggior quantitativo medio di apparecchi elettronici immessi sul mercato, ovvero 1.487.000 tonnellate all’anno, oltre al più alto quantitativo medio di RAEE domestici raccolti. In Italia vengono immessi sul mercato circa 848.011 tonnellate di apparecchiature elettriche ed elettroniche, e dal settore domestico vengono raccolte circa 310.610 tonnellate di prodotti a fine vita.

    Il rapporto tra i RAEE gestiti e la media dei prodotti elettrici ed elettronici immessi sul mercato negli ultimi 3 anni ha mostrato i seguenti risultati: Olanda 50%, Francia e Spagna 49%, Portogallo 48%. Queste quattro nazioni hanno superato gli obiettivi comunitari del 45%, mentre Italia (37%) e Regno Unito (35%) non hanno ottenuto i risultati minimi. Dall’inizio del 2019 il nuovo target comunitario stabilito è del 65%.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button