NewsRinnovabili

Rinnovabili: Bene eolico e fotovoltaico ma il settore non cresce

Dall'ultimo rapporto di Terna si evince come le fonti fotovoltaico ed eolico coprano il 15% della domanda.

    A Luglio la domanda di energia elettrica ha registrato un aumento del +3,1% rispetto allo stesso mese del 2018; rispetto allo stesso periodo di un anno fa le fonti rinnovabili hanno mostrato una leggera crescita (+0,4%) arrivando a soddisfare il 37% della domanda (11,6 TWh). La fonte rinnovabile che ha maggiormente aumentato la produzione (nella comparazione tra Luglio 2018 e 2019) è quella idroelettrica con il +9,2%.

    La quota attuale delle fonti rinnovabili sulla domanda di energia elettrica è pari al 36,2%, del 40,8% invece sulla produzione nazionale; in entrambi i casi nello stesso arco di tempo del 2018 le quote erano più alte: 36,9% e 43%.

    Concentrandoci invece sui risultati delle rinnovabili tra Gennaio e Luglio 2019 si evince come sia stata generata una quantità di energia elettrica inferiore rispetto allo stesso periodo del 2018; lo scorso anno infatti sono stati generati circa 1,4 mld di kWh in più rispetto ai 68,2 mld. dei primi 7 mesi del 2019.

    Da Gennaio a Luglio 2019 la fonte idroelettrica ha visto diminuire la propria produzione del -12,9% a fronte di un aumento di eolico e fotovoltaico rispettivamente del +14,4% e +7,6%; entrambe le fonti hanno generato 2,6 TWh dello stesso periodo del 2018 (27,9 TWh in totale nel 2019).

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button