NewsRinnovabiliBiogasFotovoltaicoIdroelettricoStakeholder energiaOrizzontenergia.itLegambienteAssociazioni Ambientaliste

Rinnovabili: In Italia ci sono 39 Comuni che consumano solo energia pulita

    In Italia sono 39 i Comuni la cui generazione elettrica proviene solamente da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    ; i dati emergono dal rapporto annuale stilato da Legambiente “Comuni Rinnovabili 2016“, realizzato con il supporto di Enel Green Power e presentato quest’oggi a Roma.

    I consumi di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    generata da fonti rinnovabili
    negli ultimi dieci anni sono notevolmente aumentati, dal 15%  si è infatti toccata la soglia del 35,5%; i mertiti di questo progressivo aumento dell’incidenza delle rinnvoabili sui consumi di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    elettrica, sono da rintracciare nel modello di produzione distribuito sul territorio nazionale, che contra circa 850.000 impianti, il quale ha permesso l’aumento della produzione di energia pulita di 57,1TWh.

    Il numero di Comuni che hanno almeno un impianto da fonti rinnovabili è passato da 356 a 8.047, ed in 2.660 Comuni l’energia elettrica pulita prodotta supera quella consumata.

    Immagine

    Il Comune di Val di Vizze ha vinto il premio “Comuni Rinnovabili 2016”; il Comune del Trentino Alto Adige può infatti vantare un mix di quattro tecnologie da fonti rinnovabili che generano energia elettrica: idroelettrico, fotovoltaico, teleriscaldamentoteleriscaldamento
    Sistema che consente di distribuire calore presso le utenze, a partire da una centrale di produzione (per esempio centrale di cogonerazione, termovalorizzatore, ecc…). Il calore viene trasportato sotto forma di acqua calda o vapore all’interno di condotti interrati e può servire per riscaldare gli ambienti oppure per produrre acqua calda sanitaria. Nelle abitazioni servite dal teleriscaldamento la caldaia viene sostituita da uno scambiatore di calore, consentendo una diminuzione delle emissioni e un risparmio di combustibile.
    a biomasse ed un impianto a biogasbiogas
    Miscela di gas prodotti in seguito ad un processo di digestione anaerobica di materiale organico di origine vegetale e animale. Alcuni batteri provvedono a decomporre il materiale organico, in ambiente privo di ossigeno, producendo una miscela gassosa formata da metano (50÷70%), anidride carbonica (35÷40%) e tracce di altri gas. Le materie prime utilizzabili sono residui agricoli, zootecnici dell’industria agro-alimentare, acque e fanghi reflui.
    che raccoglie i rifiuti zootecnici provenienti dagli allevamenti della valle.

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button