NewsRinnovabiliStakeholder energiaOrizzontenergia.it

Rinnovabili: Nel 2016 superata la soglia di 2.000 GW installati

    IRENA (International Renewable Energy Agency) ha pubblicato l’annuale report statistico “Renewable Energy Statistics 2017” in cui vengono riassunte, ed elencate sottoforma di dati, le performance generate dalle rinnovabili. Nel corso del 2016 è stata superata la soglia di 2000 GW installati, mentre dal 2011 è stato registrato un aumento della produzione annuale di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    pari a 1.100 TWh

    Nel 2015 (ultimo dato disponibile in base all’anno del report) il totale di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    elettrica generato da fonti rinnovabili è risultato essere pari a 5.512 TWh; la fonte idroelettrica è quella ad aver influito maggiormente (70% con 3.893TWh), seguita dall’energia eolicaenergia eolica
    Energia ricavata dal vento in virtù della velocità con cui soffia. Questa forma di energia viene prodotta grazie a macchine eoliche (dette anche aerogeneratori) che convertono l’energia cinetica del vento in energia meccanica di rotazione, e, successivamente, in energia elettrica utilizzabile per differenti scopi.
    (826 TWh), la bioenergia (456 Twh), l’energia solareenergia solare
    Energia radiante derivante dal Sole e che raggiunge la Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Ad oggi esistono fondamentalmente due modi per sfruttare l’energia solare direttamente: attraverso i pannelli solari (per la produzione di energia termica ed elettrica), pannelli fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica). L’energia dal Sole è fondamentale anche per lo sviluppo delle altre forme di energia rinnovabili (per esempio per la crescita della biomassa, per i moti dei venti, per il ciclo idrologico delle acque, ecc..).
    (256 TWh), quella geotermica (81 TWh) e marina (1 TWh). 

    Generazione elettrica per fonte rinnovabile.jpg

    Gli impianti di larga scala (+10 MW) sono nell’85% dei casi accoppiati a sistemi che sfruttano la fonte idroelettrica, mentre i pannelli fotovoltaici e le turbine eoliche onshore rappresentano per la quasi totalità (95%) la generazione elettrica da solare ed eolico. 

    La generazione elettrica prodotta da bioenergia (456 TWh) è stata suddivisa in: biocombustibili solidi (70% per 301 TWh), biogasbiogas
    Miscela di gas prodotti in seguito ad un processo di digestione anaerobica di materiale organico di origine vegetale e animale. Alcuni batteri provvedono a decomporre il materiale organico, in ambiente privo di ossigeno, producendo una miscela gassosa formata da metano (50÷70%), anidride carbonica (35÷40%) e tracce di altri gas. Le materie prime utilizzabili sono residui agricoli, zootecnici dell’industria agro-alimentare, acque e fanghi reflui.
    (20% per 84 TWh), scarti municipali rinnovabili (10% per 65 TWh). 

    La generazione elettrica da rinnovabili nel 2015 ha prodotto 191 TWh in più rispetto al 2014 (+3,5%). L’aumento registrato è stato tuttavia inferiore al tasso di crescita degli anni precedenti, la causa del rallentamento è dovuta ad una diminuzione dell’energia generata dall’idroelettrico e da una crescita a rilento della generazione solare. Il comparto delle rinnovabili che ha mostrato i segnali più positivi nel 2015 è stato l’eolico, cresciuto del +15% grazie ad un aumento dellla produzione di energia di 110 Twh rispetto al 2014. 

    Crescita generazione elettrica da rinnovabili.jpg

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button