NewsRinnovabiliStakeholder energiaOrizzontenergia.itEnergia Dal Mare

Rinnovabili: Un mare di energia non sfruttata dall’UE

    Uno dei campi applicativi delle energie rinnovabilienergie rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    che sta assumendo sempre maggior importanza, non solo per la mole di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    prodotta ma anche per il valore economico conseguente, è quello dell’energia proveniente dal mare, o meglio dall’oceano.

    Il valore potenziale per l’Europa, dell’energia proveniente dall’oceano, ammonta a circa 653 miliardi di euro (tra il 2010 ed il 2054, circa 53 miliardi di euro all’anno). I dati sono presenti nel rapporto stilato dal Forum Ocean Energy (frutto di 18 mesi di lavoro), presentato al Commissario Europeo per l’ambiente e per gli affari marittimi Karmenu Vella.

    Ciò che viene principalmente evidenziato nel rapporto è la creazione di un pacchetto d’investimento di 250 milioni di euro, e l’apertura anche di un fondo assicurativo pari a 70 milioni di euro per ridurre il rischio d’investimento e cercare di attrarre investitori privati. 

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button