NewsFossiliCarburantiStakeholder energiaEni

Riparti con Eni: 5 milioni di italiani nel terzo week end e vendite quintuplicate rispetto al periodo antecedente la promozione

    Con cinque milioni di italiani che hanno fatto rifornimento nelle stazioni Eni e Agip aderenti e con le vendite quintuplicate rispetto al periodo antecedente la promozione, Eni conferma per il terzo week end consecutivo il successo della sua iniziativa Riparti con Eni che sconta di 20 centesimi il prezzo della benzina e del gasoliogasolio
    Prodotto derivante dalla distillazione del petrolio greggio. Viene utilizzato soprattutto per alimentare motori Diesel oppure negli impianti di riscaldamento civile. Nei motori Diesel, detti anche ad accensione spontanea, il gasolio viene iniettato nel cilindro dove trova aria molto compressa (anche 40 volte la pressione ambiante). Per poter essere impiegato nei motori il gasolio deve avere determinate caratteristiche, per esempio una buona capacità di accensione (soprattutto alla basse temperature) e un opportuno potere lubrificante.
    dal sabato alle 13 alle 7 del lunedì mattina. Questo fine settimana i consumatori hanno potuto acquistare in modalità iperself benzina a 1,58 €/litro e gasolio a 1,48 €/litro.

    Come prevedibile, nell’ultima settimana la risposta della concorrenza si è strutturata con diverse azioni promozionali, differenti per entità dello sconto, modalità di rifornimento (prevalentemente sul pre-pay, ma anche sul servito) e durata della promozione. Tuttavia, benché altri competitor abbiano anticipato gli sconti nel corso della settimana, in questo terzo week end Eni registra un nuovo record nell’affluenza ai suoi impianti.

    Allo scopo di facilitare la comunicazione dell’offerta in maniera trasparente, ogni settimana Eni determina due prezzi – uno per la benzina e l’altro per il gasolio – uguali su tutto il territorio nazionale durante gli orari della promozione e validi per le stazioni aderenti ad iperself. Una scelta, quella di Eni, che sembra essere più efficace e trasparente rispetto ad iniziative della concorrenza che promuovono sconti diversi da impianto a impianto.

    Forza e successo dell’iniziativa fanno leva anche sulla capillarità delle stazioni Eni e Agip aderenti, circa 3.000, e sulla presenza dei gestori che forniscono assistenza alla clientela e presentano prodotti e servizi complementari ai carburanticarburanti
    Sostanze solide, liquide o gassose, di origine naturale o derivanti da processi industriali, contenenti carbonio e idrogeno, che, se bruciate, sviluppano calore in base al loro “contenuto energetico” (potere calorifico).
    , come quelli offerti negli eni café & shop, ma anche car wash, vending machine, servizi di ricarica e pagamento bollette, lotto e tabacchi.

    Fonte: ENI, 03/07/2012

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button