NewsEfficienza & RisparmioRisparmio EnergeticoStakeholder energiaEnea

Risparmio energetico: Il vademecum per finire il 2016 risparmiando

    Durante le festività natalizie si passa più tempo in casa per incontrare amici e parenti, si utilizzano di più elettrodomestici ed apparecchiature elettroniche e si consuma più energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    : qui di seguito alcune buone pratiche per ridurre fino al 10% i consumi energetici e per risparmiare fino al 40% regalandosi nuovi elettrodomestici e smart utilityutility
    Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
    :

    1. regola la temperatura dell’ambiente in base all’utilizzo degli spazi e al numero delle persone presenti;
    2. arieggia spesso le stanze per garantire un ambiente salubre, bastano pochi minuti per rinnovare l’aria;
    3. mantieni le luci accese solo nelle stanze che utilizzi;
    4. dopo l’uso, spegni gli elettrodomestici dall’interruttore generale, in stand-by continuano a consumare energia elettricaenergia elettrica
      Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
      ;
    5. utilizza la lavastoviglie solo a pieno carico;
    6. con più tempo a disposizione, ti sarà più facile lasciare l’automobile in garage, usare i mezzi pubblici per spostarti oppure cogliere l’occasione per fare una salutare passeggiata;
    7. se pensi di regalare o regalarti nuovi elettrodomestici e smart utility, potrai risparmiare fino al 40% sui consumi con i modelli più efficienti, quindi occhio alle etichette energetiche;
    8. regalati un cronotermostato ambiente che ti permetterà di programmare il funzionamento dell’impianto di riscaldamento e di consumare solo l’energia necessaria a soddisfare i tuoi bisogni;
    9. acquista rilevatori di presenza (che controllano automaticamente l’accensione e lo spegnimento della luce in base alla presenza di persone all’interno di un ambiente) e prese intelligenti (che misurano il consumo dei dispositivi collegati e ne permettono il controllo remoto attraverso smartphone e PC);
    10. se vai in vacanza, spegni l’impianto di riscaldamento (se hai il cronotermostato puoi inserire la funzione “vacanza” e programmare l’accensione qualche ora prima di rientrare) e stacca tutti i dispositivi collegati alla rete elettricarete elettrica
      Insieme delle linee elettriche, delle stazioni elettriche e delle cabine elettriche adibite alle operazioni di trasmissione e distribuzione dell’elettricità. La rete elettrica può essere ad alta tensione (da 40 a 380 kV), a media tensione (da 1 a 30 kV) o bassa tensione (380 V).
      .

     

    Fonte: Enea

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button