NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteRinnovabiliStakeholder energiaAssosolareAper

ROBIN TAX – IL GOVERNO PUNISCE LE RINNOVABILI INVECE DI INVESTIRE SULLA GREEN ECONOMY

    APER e Assosolare ritengono inammissibile l’ipotesi, purtroppo sempre più probabile, che il Governo inasprisca ulteriormente la fiscalità per le attività di produzione di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    , con un aumento della cosiddetta “robin tax“, una tassa iniqua e caratterizzata anche da profili d’incostituzionalità, che certamente Robin Hood combatterebbe.

    Grave è anche il carattere retroattivo di questa inaccettabile gabella che già ha, ed avrebbe in maggior misura se innalzata, l’effetto di minare la sostenibilità dei progetti effettuati da chi ha avuto coraggio di investire nel nostro Paese e, se possibile ancora peggio, di far fuggire potenziali nuovi investitori! Ma come si può pensare di aumentare l’occupazione ed il PIL in questo modo?

    I molti cambi normativi e di contesto, subiti dagli investitori in impianti a fonti rinnovabili, hanno causato un significativo ridimensionamento di nuovi progetti e dell’occupazione. Una domanda sorge spontanea: li si vuole azzerare?

    Fonte: APER – Assosolare

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button