NewsEnergia & MercatoPolitica EnergeticaFossiliGasSostenibilitàSostenibilità EnergeticaStakeholder energiaUnione Europea

Sicurezza Energetica: Maggiore solidarietà per le forniture di gas naturale

    Il parlamento europeo approva le norme sulla sicurezza energetica: lo stato membro che si troverà di fronte a una grave crisi d’approvvigionamentoapprovvigionamento
    Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
    potrà ottenere l’aiuto dei suoi vicini

    Quando uno stato membro avrà problemi di carenza di gas naturalegas naturale
    Idrocarburo che ha un’origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un’alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    ), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S). altri stati UE lo aiuteranno condividendo le forniture. Queste le nuove regole approvate martedì 12 settembre 2017. Si tratta di una misura importante considerando che l’UE importa i due terzi del suo gas naturale, principalmente da Russia, Norvegia e Algeria. 

    “Il voto del Parlamento europeo –ha commentato il commissario per l’Azione per il clima e l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    Miguel Arias Cañete
     – rafforza la sicurezza energetica in Europa e aumenta la solidarietà e la cooperazione tra gli Stati membri. Con le nuove regole, siamo meglio attrezzati per prevenire e gestire eventuali crisi del gas. Il che ci rende più efficienti, garantisce la nostra offerta energetica e riduce i costi per i consumatori”. 

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *