NewsEnergia & MercatoRinnovabiliEolicoSostenibilità

Siemens costruirà uno stabilimento produttivo di pale eoliche per il mercato offshore in Gran Bretagna

    Siemens investirà più di 190 milioni di euro nella costruzione di nuovi stabilimenti produttivi di pale eoliche in Gran Bretagna. La produzione di nuove pale per turbine eoliche offshore da 6 MW sarà gestita in un nuovo centro per la logistica e le attività di service situato nella località di Hull. Il Primo Ministro britannico David Cameron e Michael Suess, membro del managing board di Siemens e CEO del Settore Energy, hanno rinnovato, qualche giorno fa, il loro impegno su questa tipologia di progetti in fase di realizzazione. 
    “La decisione di costruire uno stabilimento produttivo di pale eoliche per turbine offshore in Inghilterra fa parte della nostra strategia globale: investiamo in mercati affidabili che possono assicurare agli stabilimenti di operare a pieno regime. La politica energetica britannica delinea un quadro normativo favorevole allo sviluppo dell’energia eolicaenergia eolica
    Energia ricavata dal vento in virtù della velocità con cui soffia. Questa forma di energia viene prodotta grazie a macchine eoliche (dette anche aerogeneratori) che convertono l’energia cinetica del vento in energia meccanica di rotazione, e, successivamente, in energia elettrica utilizzabile per differenti scopi.
    offshore. In particolare, riconosce il potenziale di questo tipo di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    all’interno del portfolio complessivo della produzione di energia”, ha dichiarato Michael Suess, membro del managing board di Siemens e CEO del Settore Energy. Il mercato eolico offshore in Gran Bretagna oltre a essere in forte crescita ha un potenziale per il futuro ancora più elevato. Qui la capacità di energia eolica è raddoppiata in due anni raggiungendo circa 10 GW. Entro il 2020, inoltre, al fine di centrare appieno gli obiettivi ambientali e garantire un approvvigionamentoapprovvigionamento
    Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
    energetico sempre più sicuro, l’eolico offshore dovrà totalizzare una capacità installata complessiva di 14 GW.
    Il Premier britannico Cameron ha dichiarato: “Le nostre iniziative in materia di politica ambientale ci permettono di creare nuovi posti di lavoro per l’industria dell’energia eolica garantendo al contempo un mix energetico più affidabile e sostenibile”.
    Siemens e il partner britannico Associated British Ports (ABP) investiranno un totale di 371 milioni di euro in diversi progetti. Questi investimenti rafforzeranno ancor di più il mercato offshore in Gran Bretagna stimolando inoltre il mercato del lavoro interno: saranno infatti creati 1.000 posti di lavoro di cui 550 per la produzione delle pale per le turbine eoliche e 450 per le attività nel Green Port Hull. Si genereranno ulteriori opportunità lavorative nell’industria delle costruzioni e, in modo indiretto, nel settore dell’approvvigionamento
    Siemens è fornitore leader di turbine eoliche, sistemi di connessione alla rete e attività di service per i siti onshore e offshore in Gran Bretagna. L’azienda ha installato più di 2.200 turbine onshore e offshore nel mercato eolico più importante del mondo con una capacità installata complessiva di più di 5.000 megawatts. Ciò significa che circa la metà della capacità di energia eolica installata in Gran Bretagna è equipaggiata con la tecnologia innovativa di Siemens. Sono circa 14.000 i dipendenti in Gran Bretagna di Siemens, 1.500 dei quali attivi nel mercato dell’energia eolica britannica. 
    Il Green Port Hull sarà definitivamente operativo all’inizio del 2016 mentre la produzione dei rotori inizierà nell’estate del 2016. La piena capacità dello stabilimento si raggiungerà verso la metà del 2017. Questi investimenti supporteranno la Gran Bretagna a centrare i suoi obiettivi ambientali e a soddisfare un quarto dei suoi bisogni di elettricità da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    entro il 2020. 
    L’energia eolica e le attività di service associate fanno parte del portfolio ambientale di Siemens. Circa il 43% del fatturato Siemens proviene da prodotti e soluzioni green che fanno dell’azienda uno dei maggiori fornitori al mondo di tecnologia eco-friendly.
    Fonte: Siemens

    Potrebbe anche interessarti…

    News

    News

    News

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button