NewsEfficienza & RisparmioSmart GridMobilitàMobilità SostenibileStakeholder energiaSiemensEfficienza EnergeticaEnel

Siemens Italia per Enel: energia intelligente per Expo 2015

    L’inaugurazione della Control Room dalla quale Siemens controllerà la propria tecnologia per la smart gridsmart grid
    Trattasi di una rete di informazione che affianca la rete di distribuzione elettrica e gestisce la rete elettrica in maniera “intelligente” sotto vari aspetti o funzionalità ovvero in maniera efficiente per la distribuzione di energia elettrica evitando sprechi energetici, sovraccarichi e cadute di tensione elettrica. Ciò avviene attraverso un sistema fortemente ottimizzato per il trasporto e diffusione della stessa, dove gli eventuali surplus di energia di alcune zone vengono redistribuiti, in modo dinamico ed in tempo reale, in altre aree oppure regolando costantemente il dispacciamento tra centrali di autoproduzione elettrica da fonti rinnovabili della rete di distribuzione (generazione distribuita) con le centrali elettriche della rete di trasmissione (produzione centralizzata).
    ha dato il via al Press Tour Internazionale al quale hanno preso parte circa 40 tra giornalisti italiani e stranieri.

    di Silvio De Benedetti

    Abbiamo una sfida tecnologica importante: far funzionare il sistema energetico complesso di Expo e farlo in modo intelligente, abbattendo i consumi e garantendo a tutti gli utenti accesso facile ai servizi”, è Federico Golla, Presidente e Amministratore delegato di Siemens Italia a indicare la missione di Siemens alla cerimonia di inaugurazione della Control room da dove verranno erogati i software Siemens per il controllo della smart grid che gestirà l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    dell’Esposizione Universale
    .

    Siemens è, infatti, Partner Strategico di ENEL per la tecnologia Smart Grid di Expo Milano 2015. “Energy Management System”, il cuore digitale alla base del funzionamento della smart grid, sviluppato da un team di ingegneri italiani della sede Siemens di Via Vipiteno, è l’infrastruttura tecnologica che rappresenterà il sistema nervoso dell’intera esposizione.

    L’interfaccia web e multilingue, basata su cloud, rende l’uso del sistema molto semplice. I Paesi espositori  potranno consultare i consumi energetici, l’illuminazione, e la climatizzazione del proprio padiglione con un semplice smartphone.

    Il sistema di gestione dell’energia sviluppato da Siemens per ENEL riceve anche i dati provenienti dalla piattaforma tecnologica che controlla l’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici, che si muoveranno intorno all’area della Fiera. 

    Siemens non si limita a fornire gli applicativi software ma mette a disposizione anche i rispettivi hardware, dai quadri di distribuzionedistribuzione
    Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
    primaria di media tensionetensione
    Grandezza fisica che rappresenta l’energia necessaria a far fluire una carica elettrica tra due punti, per creare una corrente. Nel Sistema Internazionale si misura in Volt. Le linee elettriche possono essere ad altissima tensione (tensione nominale superiore a 150 kV), alta tensione (compresa fra 35 e 150 kV), media tensione (compresa fra 1 e 35 kV) e a bassa tensione (tensione inferiore a 1 kV).
    agli apparecchi per la misurazione dei consumi energetici.

    Quella con ENEL è una partnership che parte da lontano, contrassegnata da tappe significative come quella che nel 2009 ha permesso a Siemens di realizzare il sistema di controllo dell’infrastruttura di ricarica delle auto elettriche, nell’ambito del progetto e-mobility Italy di ENEL e Smart. Da quel momento il nostro team milanese ha continuato a sviluppare know how sui temi della mobilità elettrica fino ad ottenere il riconoscimento di centro di competenza internazionale dalla nostra Casa Madre tedesca” ha sottolineato Golla.

    L’inaugurazione ha dato modo agli ospiti, tra i quali rappresentanti della stampa italiana e internazionale che hanno partecipato a un Press Tour organizzato da Siemens Italia, di visitare l’intera area di oltre 260 metri quadri che simula – grazie ad un lungo corridoio iniziale – una sorta di “spedizione” nel futuro. Passato il tunnel, il visitatore raggiunge la sala di controllo vera e propria, dove un’area ospiti è separata dalle postazioni dei tecnici da una parete di vetro (smart glass) in cui è possibile proiettare di rimando quello che vedono gli operatori sui loro monitor e mega schermi. Una vera e propria anteprima del funzionamento e delle caratteristiche del software che gestirà la rete di Expo 2015.

    Fonte: Siemens

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button