NewsAmbienteNucleareStakeholder energiaSogin

SOGIN, INIZIATO SMANTELLAMENTO EDIFICIO OFF-GAS DELLA CENTRALE NUCLEARE DI CAORSO

    I lavori di demolizione produrranno circa 8.000 tonnellate di materiale. Emesso il bando di gara per lo smantellamento dell’isola nuclearenucleare
    Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
    , previste attività per 240 milioni fino al prato verde.

    Sono iniziate questa mattina le operazioni di smantellamento dell’edificio off-gas della centrale nuclearecentrale nucleare
    Le centrali nucleari hanno uno schema di funzionamento del tutto simile a quelle di una classica centrale a vapore. La differenza sta nel modo in cui viene generato il calore. Infatti nelle centrali nucleari non ci sono i generatori di vapore classici, ma il vapore viene generato utilizzando il calore messo a disposizione dalla reazione nucleare di fissione. Questa consiste in una reazione a catena nella quale alcuni atomi colpiti da neutroni si dividono in atomi più leggeri dando origine ad altri neutroni che colpiscono altri atomi,ecc… liberando un enorme quantitativo di energia secondo il principio di Einstein. Le centrali nucleari che sfruttano la fusione sono ancora in fase di studio.
    di Caorso
    , una struttura in cemento armato lunga 23 metri, larga 16,2 e alta 23.

    La demolizione dell’edificio, che ospitava, durante l’esercizio, il sistema di trattamento degli scarichi gassosi prodotti dal ciclo termico prima del loro rilascio nell’ambiente, produrrà circa 8.000 tonnellate di materiale, di cui 7.250 di cemento e 750 di parti metalliche.

    Immagini News/Centrale Nucleare Caorso.JPGLa tecnica utilizzata per la divisione dei blocchi di cemento armato è il taglio a filo diamantato, un sistema flessibile che consente di tagliare il materiale in qualsiasi spessore. Tale procedura garantisce velocità d’esecuzione delle operazioni, precisione, rumore e polveri generate limitate e assenza di vibrazioni.

    Questa attività, che si concluderà nel settembre 2013, è stata preceduta dallo smantellamento e decontaminazione dei sistemi e componenti interni e dalla demolizione del camino che sovrastava l’edificio, una struttura tubolare in acciaio, alta 52 metri, con un diametro che variava dai circa 5 metri della base ai circa 2 metri della sommità, per un peso di 55 tonnellate.

    Nel dicembre 2012, Sogin ha emesso il bando di gara per lo smantellamento dell’isola nucleare della centrale.

    Nel 2013, per la centrale nucleare di Caorso è prevista l’approvazione del decreto per lo smantellamento definitivo della centrale e del piano operativo di rimozione dei materiali e dei componenti contaminati dalla piscina dell’impianto. Sarà, inoltre, concluso il progetto per l’adattamento dell’edificio turbina ad area di stoccaggiostoccaggio
    Attività di raccolta e deposito di una determinata risorsa. 
    provvisoria dei rifiuti radioattivi per l’adeguamento dei depositi temporanei esistenti.

    A oggi, le principali attività di decommissioningdecommissioning
    Attività multidisciplinare che si applica agli impianti in fase di demolizione, rinnovamento o costruzione. L’obiettivo principale è la bonifica della zona di edificazione della centrale nucleare attraverso lo smaltimento del combustibile irraggiato e delle scorie di lavorazione e successivo stoccaggio.
    della centrale hanno riguardato: la decontaminazione del circuito primario; la demolizione delle torri di raffreddamento; l’entrata in funzione di una delle più grandi stazioni di gestione materiali al mondo per lo smontaggio, il taglio e la decontaminazione dei materiali metallici; lo smantellamento dei componenti e la demolizione del camino dell’edificio off-gas; la rimozione dei coibenti, tra i quali l’amianto, dagli edifici reattore, turbina e off-gas; l’allontanamento del combustibile nuclearecombustibile nucleare
    Sostanza i cui nuclei atomici sono fissili, ovvero, se colpiti da neutroni, danno luogo ad atomi più leggeri liberando contemporaneamente un’elevatissima quantità di energia termica. Tipicamente il combustibile nucleare per eccellenza è l’uraniouranio
    Elemento metallico radioattivo che si trova sottoforma di ossidi o sali nelle rocce, nel suolo, nell’aria e nell’acqua. L’uranio, così come si trova in natura, è costituito da tre isotopi: l’uranio 238 (per il 99.9 %), l’uranio 235 (l’uranio fissile impiegato come combustibile nelle centrali nucleari) e l’uranio 234, in piccolissime tracce.
    . Per analogia con i fossili, tali sostanze vengono definite combustibili, anche se in realtà esse vengono sottoposte ad un processo fisico di “disintegrazione” e non chimico (come nel caso della combustione).
    irraggiato per il suo riprocessamento; lo smantellamento dei componenti dell’edificio turbina.

    Complessivamente, il valore della bonifica del sito di Caorso è pari a 240 milioni di euro. Il sito, libero da vincoli radiologici, sarà restituito al territorio per il suo riutilizzoriutilizzo
    Qualsiasi operazione nella quale il materiale, concepito e progettato per poter compiere, durante il suo ciclo di vita, un numero minimo di spostamenti o rotazioni è riusato di nuovo o reimpiegato per un uso identico a quello per il quale è stato concepito.
    nel 2025.

    Fonte: Sogin

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button