NewsStakeholder energiaOrizzontenergia.itSalute E AmbienteNews: Sostenibilità

Sostenibilità: Olanda, lo stadio green che si autoalimenta e ricarica le auto elettriche

    Ado Stadion nei prossimi mesi del 2018 immagazzinerà energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    di giorno grazie ai pannelli solaripannelli solari
    Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all’interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all’interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all’interno del pannello).
    sia per illuminare l’impianto in notturna sia per ricaricare le auto elettriche dei tifosi.

    Uno stadio di calcio del tutto sostenibile. Si trova a L’Aia, nei Paesi Bassi.

    Ado StadionAdo Stadion nei prossimi mesi dell’anno consentirà ai tifosi della propria squadra (Ado den Haag, che milita in Eredivisie ovvero la massima divisione olandese) di ricaricare le auto elettriche grazie a pannelli solari sul tetto. Una soluzione energetica integrata che consentirà dunque di illuminare l’impianto in notturna grazie ad energia pulita immagazzinata durante il giorno mediante sistemi d’accumulo energetico. 

    Il progetto in atto sarà gestito da Alfen, impresa dedita da tempo al settore dell’energia green, che piazzerà ben 20 punti di ricarica per vetture elettriche nel Comune dell’Aia. Si tratta già del secondo progetto che Scholt Energy Control (fornitore di energia per imprese in Belgio, Germania e Paesi Bassi) affida ad Alfen quest’anno.

    E nel nostro paese quando arriverà il primo modello del genere? Potrebbe essere la squadra della AS Roma realizzarlo, fra la via del Mare, e la campagna romana che si estende fino agli argini del Tevere a circa 15 km dalla foce a Ostia. Una realizzazione che non può prescindere dall’edificare anche tutte le infrastrutture, come strade e ferrovie. Il nuovo stadio sorgerà a Tor di Valle, nel rispetto della sostenibilità ambientale. Avrò 52.500 posti e comprenderà aree per gli allenamenti, intrattenimento, negozi, bar e ristoranti. Saranno piantati 10 mila nuovi alberi e 60 ettari di terreno dedicati a parchi pubblici.

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *