NewsAmbienteSostenibilità

Sostenibilità: Quanto spendono le aziende italiane per la protezione dell’ambiente

Sono aumentati gli investimenti in difesa dell'ambiente delle aziende italiane. Crescita trainata dalle PMI.

    L’Istat ha elaborato i dati relativi agli investimenti delle imprese industriali italiane per la protezione ambientale; dai risultati è emerso che nel 2016 sono stati investiti complessivamente 1.437 milioni di euro, +2,3% rispetto all’anno precedente. Da sottolineare come la crescita sia stata trainata dalle PMI che rispetto al 2015 hanno investito il +12,9%, per circa 36 milioni di euro spesi. Le grandi imprese invece hanno investito leggermente meno nel 2016, ovvero 1.123 milioni contro i 1.127 investiti nel 2015.

    In termini assoluti la fetta maggiore degli investimenti in protezione e sostenibilità ambientale, proviene dalle imprese di grandi dimensioni (+250 dipendenti), le quali corrispondono a questa voce circa il 6,7% dei propri investimenti totali. Le PMI invece dedicano alla sostenibilità ambientale circa l’1,6% dei propri investimenti.

    Gli investimenti di fine ciclo o end of pipe agiscono a valle, ovvero trattano l’inquinamento dopo che è stato prodotto (come ad esempio impianti di trattamento dei reflui biologici), e rappresentano i 2/3 degli investimenti totali; nel 2016 hanno registrato 956 milioni di euro investiti evidenziando comunque un calo del -2% rispetto al 2015. Gli investimenti che utilizzano tecnologie integrate sono invece cresciuti del +12% per un totale di 481 milioni di euro investiti nel 2016.

     

    Per consultare l’intero report statistico: Gli investimenti delle imprese industriali per la protezione dell’ambiente (ISTAT)

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *