NewsSostenibilitàSostenibilità Energetica

Sostenibilità: Salina isola pilota europea per la transizione energetica

Salina è stata scelta per il programma Clean Energy for EU Islands per favorire il passaggio verso l'autosufficienza energetica

    L’Isola di Salina, appartenente all’arcipelago delle Isole Eolie, è stata scelta come una delle sei isole pilota europee per il programma Clean Energy for EU Islands promosso dalla Commissione Europea. Il programma vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e favorire il passaggio verso l’autosufficienza energetica e sviluppare politiche di sostenibilità che possono avere anche un impatto occupazionale.

    Le varie attività incluse nel programma prenderanno avvio nel corso dei prossimi mesi grazie anche al Piano per la transizione energetica dell’isola redatto con l’aiuto di ENEA, della Regione Sicilia e del Segretariato europeo Clean Energy.

    L’isola di Salina non è nuova all’implementazione di politiche ed attività in materia di sostenibilità ambientale ed energetica. Nel 2013 i tre comuni dell’isola hanno firmato il “Patto delle Isole” che sancisce l’elaborazione di bilanci energetici e di emissioni di CO2 oltre a Piani d’azione per l’energia sostenibile.

    Insieme all’isola di Salina sono state scelte per il programma anche: Cres-Lošinj (Croazia), Isole Aran (Irlanda), Sifnos (Grecia), Culatra (Portogallo) e La Palma (Spagna).

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *