ApprofondimentiMobilitàStakeholder EnergiaRinnovabiliApprofondimenti: Mobilità sostenibile

Stabilita Ossidativa e Qualita del Biodisel

    Autore: P. Bondioli – InnoHub, SSC

    IN SINTESI: Il BiodieselBiodiesel
    Biocombustibile derivato da un processo chimico applicato agli oli vegetali (colza, girasole, palma, noce di cocco, soia, …) ma anche ai grassi animali provenienti dall’industria della carne. Esso può essere utilizzato, puro o in miscela (5-20%), come sostituto del gasolio nel settore dei trasporti e del riscaldamento senza modificare motori e caldaie, consentendo una riduzione significativa di emissioni rispetto al gasolio minerale.
    come tutte le sostanze grasse, come tutte le sostanze organiche, è sensibile all’ossidazione. Per il suo contenuto di acidi grassiacidi grassi
    Sono componenti dei lipidi, formati da carbonio, idrogeno ed ossigeno comunemente reperibili negli alimenti di origine animale e vegetale. A seconda dei legami tra carbonio e idrogeno (semplici o doppi), gli acidi grassi possono avere diverse proprietà chimiche e fisiche.
    insaturi è particolarmente sensibile al fenomeno ossidativo, si può rallentare il fenomeno ma non impedirlo.

    Leggi il documento

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button