NewsAmbienteFossiliTecnologie TermoelettricheStakeholder energiaProtocollo Di KyotoMise - Min.sviluppo Economico

Sviluppo, Romani: “via libera a decreto per stoccaggio CO2” – nostro Paese all’avanguardia nella riduzione CO2

    Roma, 23 marzo 2011 – Il Consiglio dei Ministri ha approvato oggi, in via preliminare, su proposta del Ministro allo Sviluppo Economico, Paolo Romani un decreto che recepisce la direttiva europea sullo stoccaggiostoccaggio
    Attività di raccolta e deposito di una determinata risorsa. 
    geologico dell’anidride carbonica anidride carbonica
    (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    )

    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosferaatmosfera
    Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
    , fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).da centrali termoelettriche e impianti industriali. In particolare il provvedimento, varato in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, fornisce un sistema normativo che autorizza la scelta dei siti, l’esercizio, il trasporto e l’immagazzinamento nel suolo delle emissioni nocive.

    Il cosiddetto Carbon Capture and Storage è una tecnologia innovativa che consiste nel confinamento geologico dell’anidride carbonica prodotta dalle aziende di combustionecombustione
    Processo chimico esotermico (ovvero che comporta sviluppo di calore) in cui il combustibile si combina con l’ossigeno presente nell’aria oppure appositamente separato (comburente). La reazione di combustione avviene previo innesco localizzato (accensione).
    , riducendo le emissioni di gas serra e l’effetto che queste hanno sul clima. Grazie al CSS, l’anidride carbonica emessa dai processi di combustione viene catturata e iniettata in un sito geologico di confinamento per un periodo di circa cento anni. In pratica, si prende il CO2 per stoccarlo sotto terra, in siti appositi.

    Siamo soddisfatti di questo provvedimento che servirà a ridurre l’emissioneemissione
    Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell’atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull’ambiente.
    di CO2 nell’aria
    – ha spiegato il Ministro Paolo Romani – con una tecnologia all’avanguardia che già il nostro paese sta sperimentando grazie ad un recente accordo tra Eni ed Enel. Facciamo un ulteriore passo in avanti nella strategia energetica nazionale per raggiungere gli obiettivi di contenimento delle emissioni di gas serra previsti dal protocollo di Kyotoprotocollo di Kyoto
    È un accordo internazionale sull’ambiente siglato nel 1997 da oltre 160 paesi per la riduzione delle emissioni climalteranti. Entrato in vigore a febbraio 2005, prevede entro il 2012 la riduzione complessiva delle emissioni di gas serra del 5,2% rispetto ai livelli del 1990 (considerato come anno di riferimento). Per i Pesi in via di sviluppo non sono stati previsti obiettivi di riduzione. Il protocollo di Kyoto ha introdotto dei meccanismi (i cosiddetti “meccanismi flessibili”) per l’adempimento degli obiettivi di ciascun Paese, favorendo la cooperazione internazionale. Essi sono il Clean developmenti Mechanism, il Joint Implementation e l’Emission TradingTrading
    Attività di acquisto e/o di vendita di prodotti (materie prime o commodities) sui mercati internazionali.
    .
    al 2020. L’emanazione del provvedimento permetterà la realizzazione di alcuni impianti da parte delle principali aziende del settore nell’ambito del programma comunitario di sostegno European Energy Programme for Recovery
    “.

    L’International Energy Agency prevede che circa il 90% del gas serra prodotto dalle centrali con Carbon Capture and Storage riuscirà ad essere immagazzinato sottoterra e che questa tecnologia riuscirà a ridurre del 26% le emissioni totali di CO2 entro il 2050.

    Comunicato stampa Ministero dello Sviluppo Economico, 23/03/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button