NewsSolare

Tech: Come ricaricare lo smartphone in spiaggia con i raggi solari

Durante il periodo estivo non è semplice ricaricare lo smartphone non trovandosi in casa, ecco come non farsi trovare impreparati anche in spiaggia.

    Durante il periodo estivo capita spesso di trovarsi in luoghi in cui ricaricare il proprio smartphone non è semplice, ad esempio in spiaggia o in barca. Il gruppo di ricerca “NewPV” del Cnr-Imem di Parma ha sviluppato una soluzione basata su sistemi di alimentazione fotovoltaici portatili per ricaricare utenze elettriche a bassa potenza come appunto smartphone e tablet.

    Le celle solari di alimentazione sono flessibili e possono adattarsi a superfici curve o come i lettini del mare, gli ombrelloni o i tendalini delle barche.

    L’idea, spiegano i ricercatori, è nata dalla necessità di avere i dispositivi sempre carichi anche se ci si trova in luoghi solitamente non idonei a ricaricare i device. Inoltre il grande utilizzo di questi dispositivi riduce l’autonomia della batteria rendendo necessaria una ricarica più volte nel corso della giornata.

    Nonostante ci siano dispositivi come i powerbank ideati proprio per essere utilizzati senza allaccio alla rete elettrica, anche questi ultimi necessitano di essere ricaricati. Il sistema NewPV-3 consente di utilizzare l’energia solare in qualsiasi luogo utilizzando il mini modulo fotovoltaico ideato per ricaricare fino a 6 smartphone contemporaneamente.

    I mini moduli sono resistenti all’acqua, non necessitano di alcuna manutenzione e possono essere trasportati, installati e disinstallati molto facilmente.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button