NewsTermovalorizzazioneRiciclo & Rifiuti

Termovalorizzazione: Energia elettrica dai rifiuti, il caso Scapigliato

Scapigliato sarà il primo operatore a offrire un contratto di fornitura di energia elettrica generata dal trattamento dei rifiuti. Previsti sconti per i consumatori in base alla loro vicinanza alla discarica.

    Sottoscrivere un contratto di fornitura di energia elettrica green generata dai rifiuti è da oggi possibile a Morelline di Rosignano Marittimo (LI), dove i consumatori potranno stipulare un contratto con “Scapigliato Energia“. L’offerta (per i cittadini di Rosignano Marittimo, Santa Luce e Castellina Marittima) oltre a consentire ai cittadini di fruire di energia green, include uno sconto dal 20% al 100% sulla componente energia in bolletta in base alla vicinanza alla discarica. Più i consumatori abiteranno vicino alla discarica e minori saranno i costi in bolletta della componente energia.

    Il progetto è unico al momento in Italia e potrebbe aprire la strada ad un nuovo modo di intendere l’economia circolare. I rifiuti vengono infatti gestiti non più come prodotto finito, ma come prodotto da trasformare, recuperare e reimmettere sul mercato con una nuova forma.

    Scapigliato produce annualmente circa 25 milioni di KWh provenienti dal recupero di biogas in discarica, ed adesso grazie all’accordo col gestore E. Co. l’energia elettrica potrà essere restituita al territorio attraverso la bolletta “Scapigliato Energia”.

    Nel contratto di fornitura di energia si potranno inoltre ricevere agevolazioni sulle tariffe per il metano, grazie ad una card che permetterà di ricaricare gratuitamente auto elettriche ed ibride presso 12 punti di ricarica che verranno presto installati da Scapigliato.

    Il territorio circostante la discarica verrà suddiviso in tre fasce: la A che comprende cittadini e aziende nel raggio di 1,5 km dalla discarica che, sottoscrivendo il contratto avranno un abbattimento totale (esclusa Iva e accise varie) del costo dell’energia, la fascia B che comprende i territori nel raggio di 5km dagli impianti (Castelnuovo, Gabbro, Nibbiaia, l’Acquabona e la Pieve di Santa Luce) che avranno ribassi tra il 40 e il 50% e la fascia C (20-30% di sconto) che comprende le aree di Rosignano Solvay, Vada, Castiglioncello, Castellina Santa Luce.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button