NewsRinnovabiliSolareSolare Termodinamico

TRINUM: UNA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA, FRUTTO DI UNA RICERCA ITALIANA. L’8 SETTEMBRE A ZEROEMISSION 2010

    “Abbiamo il dovere di consegnare la terra alle nuove generazioni in uno stato tale che anch’esse possano degnamente abitarla e ulteriormente conservarla: non ci può essere pace senza rispetto dell’ambiente.”

    E’ in linea con il monito di Papa Benedetto XVI all’Angelus di domenica 29 Agosto e con i principi della green economy uno degli obiettivi di TRINUM: la salvaguardia dell’ambiente.

    TRINUM è rivoluzionario: è il primo sistema termodinamico al mondo a concentrazione solare con motore Stirling free piston di piccola taglia. Il sistema può produrre energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    , acqua calda sanitaria e aria fredda.

    TRINUM verrà presentato l’8 settembre alle ore 12.00 alla Fiera di Roma in occasione di ZeroEmission 2010, presso lo stand di Innova stand D32/E31, padiglione n.5.

    TRINUM è un prodotto innovativo e competitivo in grado di fornire un importante contributo al mercato dell’energiamercato dell’energia
    Uno dei 2 mercati su cui si basa la Borsa elettrica italiana. Esso è organizzato secondo un Mercato del Giorno Prima (MGP) ed un Mercato di Aggiustamento (MA).
    , non solo perché unisce per la prima volta tre funzioni insieme: può produrre energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    elettrica, riscaldamento e raffreddamento, ma anche perché lo fa riducendo notevolmente l’ingombro rispetto ai sistemi tradizionali equivalenti. L’impianto inoltre è totalmente “green” cioè riciclabile al 100%.

    TRINUM è il risultato di un’attività di ricerca durata cinque anni svolta da Innova, azienda italiana leader in soluzioni energetiche all’avanguardia, in collaborazione con l’ Università della Calabria e Microgen. L’imperativo di Innova, è migliorare la qualità della vita, nel rispetto del pianeta e nella consapevolezza che un futuro migliore ha bisogno di tecnologie originali e uniche.

    TRINUM è in grado di soddisfare le esigenze energetiche di istituzioni pubbliche (es. ospedali, scuole, edifici, etc.), di piccole e medie aziende, di condomini e unità indipendenti.

    Saranno presenti: dagli Stati Uniti Pierluigi Zappacosta (CHAIRMAN-Innova) e co-fondatore di Logitech il quale ha deciso di credere e investire nel progetto Trinum, Antonio Sutti (CEO-Innova), Francesco Guidetti (CEO Marketing & Sales-Innova), Giuseppe Farchione (CEO-Faro Ventures), altri collaboratori interni ad Innova.

    Specifiche tecniche
    Trinum è il primo sistema termodinamico al mondo a concentrazione solare con motore Stirling free piston di piccola taglia. Il motore è fornito dalla Società Olandese Microgen Engine Corporation. Trinum cogenera energia elettrica (1 kWe) e termica (3 kWt) sotto forma di acqua calda utilizzabile per uso sanitario, riscaldamento e raffrescamento (solar cooling). Il sistema ha un’efficienza media annua di almeno il 53% (elettrica al 13% e termica al 40%). In un anno Trinum produce 2100 kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    di energia elettrica e 6400 kWh di energia termicaenergia termica
    Calore.
    . Trinum è conforme alla Direttiva Europea 2009/28/CE.

    Trinum presenta alcuni vantaggi sostanziali che lo distinguono dalle attuali tecnologie:

    • É riciclabile al 100%
    • Non emette CO2CO2
      Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    • Produce energia elettrica alternata da immettere direttamente in rete e non ha bisogno di inverterinverter
      Dispositivi atti a modificare la velocità  di un motore elettrico modulandone la frequenza di alimentazione in base al carico richiesto, ovvero adattando il funzionamento del motore alle necessità  del momento evitando, quindi, sovradimensionamenti e sprechi.
      .
    • A parità di radiazione solare diretta, Trinum produce oltre il 40% di energia elettrica in più rispetto a un comune pannello fotovoltaicopannello fotovoltaico
      Parte di un impianto fotovoltaico costituito da moduli fotovoltaici assemblati.
      .
    • A parità di energia elettrica e termica prodotta, Trinum impiega una superficie pari a meno della metà di quella occupata dalle soluzioni tradizionali a pannelli fotovoltaici e termici.
    • L’efficienza di conversione di Trinum è costante anche con elevate temperature.
    • L’efficienza di conversione di Trinum non è soggetta a decadimenti nel tempo.
    • Quando piove, grandina o il vento ha una velocità superiore ai 50 km/ora, Trinum si chiude su se stesso proteggendosi dagli agenti atmosferici.
    • È dotato di un sistema di tracking solare automatico.
    • Dispone di sistemi digitali di trasmissionetrasmissione
      Attività di trasporto dell’elettricità sulla rete a partire dai centri di produzione sino ai centri di utilizzo. Il maggiore proprietario della rete di trasmissione nazionale dell’energia elettrica ad alta tensione è Terna.
      dati per il controllo in remoto.

    Ufficio stampa
    Francesca Fabbri
    [email protected]
    [email protected]
    mobile 00393396421085

    Comunicato stampa Innova Technology Solutions del 04/09/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button