NewsAmbienteFossiliPetrolioSostenibilitàStakeholder energiaRegione SiciliaAnci

Trivellazioni – ANCI Sicilia ricorre al TAR contro interventi al largo della costa tra Gela e Licata

    Il Mediterraneo, e in particolare le coste della Sicilia, vanno preservati dai possibili pericoli delle trivellazioni e l’AnciSicilia, come ho annunciato nei giorni scorsi, aderendo all’iniziativa promossa da varie associazioni ambientaliste, tra cui Greenpeace, fara’ ricorso al TARTAR
    Residuo pesante derivante dalle operazioni di raffineria, particolarmente ricco di zolfo e molto viscoso.
    e intraprendera’ una battaglia giudiziaria per fermare il progetto OffShore Ibleo, al largo della costa tra Gela e Licata
    “.
     
    Lo dice il presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, che aggiunge: Invitiamo le amministrazioni maggiormente coinvolte in questa vicenda a valutare attentamente l’opportunita’ di aderire a questa iniziativa, che ha anche un forte valore simbolico, nel tentativo di fermare le perforazioni nel mare Nostrum e chiedere la revoca delle autorizzazioni“.
     
    I comuni maggiormente interessati sono Gela, Butera, Licata, Agrigento, Palma di Montechiaro, Acate, Vittoria, Ragusa, Santa Croce Camerina, Scicli.
     
    Fonte: ANCI

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button