NewsNucleareStakeholder energiaUnione Europea

UE elabora la prima relazione sulla situazione dell’istruzione e della formazione nel settore dell’energia nucleare

    Il ruolo dell’energia nucleareenergia nucleare
    Energia derivante dalle trasformazioni che coinvolgono i nuclei atomici (fissione o fusione). Attualmente la produzione di energia elettrica con il nucleare si basa sulla fissione, dal momento che i processi di fusione nucleare sono ancora in fase di studio e ricerca. Il combustibile impiegato è l’uraniouranio
    Elemento metallico radioattivo che si trova sottoforma di ossidi o sali nelle rocce, nel suolo, nell’aria e nell’acqua. L’uranio, così come si trova in natura, è costituito da tre isotopi: l’uranio 238 (per il 99.9 %), l’uranio 235 (l’uranio fissile impiegato come combustibile nelle centrali nucleari) e l’uranio 234, in piccolissime tracce.
     235, contenuto in piccola concentrazione nell’uranio naturale. Nelle centrali di questo tipo l’enorme quantitativo di energia che si libera dalle reazioni nucleari viene ceduto a un fluido che a sua volta la cede all’acqua che poi percorre un ciclo di potenza uguale a quello delle centrali a vapore convenzionali.
    è attualmente oggetto di un intenso dibattito a livello nazionale e internazionale e la decisione finale in materia spetta agli Stati membri, che si tratti di tenere le centrali in esercizio “secondo i termini previsti” o a lungo termine, di aumentare la potenzapotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    , di costruire nuove centrali o di dismettere gradualmente quelle esistenti. I recenti eventi di Fukushima (terremoto e tsunami dell’11 marzo 2011 in Giappone) suggeriscono di continuare a migliorare le varie politiche di informazione e formazione nel settore nuclearenucleare
    Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
    e di coordinarle su scala globale.

    Indipendentemente dall’opzione scelta, la disponibilità di un numero sufficiente di addetti esperti e ben formati è fondamentale per utilizzare l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    nucleare in modo responsabile. E questo vale per tutte le aree: progettazione, costruzione, gestione, disattivazione, ciclo deicombustibili, gestione dei rifiuti e protezione dalle radiazioniradiazioni
    Termine generico utilizzato per indicare fenomeni di trasporto dell’energia. Le radiazioni sono onde elettromagnetiche che possono essere caratterizzate da una determinata lunghezza d’onda a seconda della sorgente che le genera. La radiazione visibile, per esempio, è costituita da onde elettromagnetiche che percepiamo sotto forma di luce e che associamo a colori diversi. I raggi X, invece, sono radiazioni di minore lunghezza d’onda  emesse da elettroni molto veloci che decelerano bruscamente urtando contro un bersaglio metallico. Sono radiazioni molto penetranti utilizzate in diagnosi medica e in molte altre situazioni in cui occorre “vedere” all’interno di oggetti chiusi.
    .

    L’obiettivo di questa prima relazione è di fornire un quadro per quanto possibile completo della situazione, individuare le sfide attuali e presentare il ventaglio di iniziative unionali, nazionali e internazionali programmate o in corso capaci di rispondere nel modo più efficiente e sistematico possibile alle problematiche identificate. La presente relazione, pertanto, risponde sia alla strategia Europa 2020 che alle conclusioni del Consiglio (15406/08).

    PRIMA RELAZIONE SULLA SITUAZIONE DELL’ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE NEL SETTORE DELL’ENERGIA NUCLEARE NELL’UNIONE EUROPEA

     

    Fonte: Commissione Europea, 21/09/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button