ArticoliOrizzontenergia.itStakeholder EnergiaSostenibilità EnergeticaSostenibilitàAutore: Orizzontenergia

Un passo avanti verso la sostenibilità energetica: costituito il Comitato Tecnico Scientifico del Progetto Eureka

  • Autore: Orizzontenergia

Il progetto Eureka si prefigge si stimare la sostenibilità globale delle differenti fonti energetiche sensibilizzando cittadini e Paese a favore di scelte energetiche consapevoli e creando un indice globale di sostenibilità energetica.

“Ho aderito con convinzione al progetto Eureka, consapevole che la conoscenza e l’informazione nel campo delle tecnologie per la produzione di energia elettricaenergia elettrica
Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
non siano mai sufficienti. L’accettabilità sociale degli investimenti e la loro sostenibilità nel lungo periodo sono cruciali per uno sviluppo dell’offerta di energiaenergia
Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
e il progetto può fornire fattori di valutazione concreti agli amministratori pubblici ed ai cittadini”
ha dichiarato il Prof. Arturo Lorenzoni – Docente di Economia dell’Energia ed Economia del Mercato ElettricoMercato Elettrico
Mercato dove si effettua l’acquisto e la vendita di energia elettrica attarverso un sistema di contratti bilaterali o attraverso la borsa elettrica. Il prezzo viene determinato dall’incontro tra la domanda e l’offerta di energia elettrica da parte dei vari operatori che vi partecipano.
, Università di Padova, IEFE.

Progetto Eureka“Prima di essere sfidante sotto il profilo tecnico-economico, il progetto Eureka lo è nell’obiettivo di creare collaborazione e sinergie fra competenze, storie, esperienze diverse in un settore di per sé complesso, come quello energetico” dichiara il Prof. G.B. Zorzoli, Portavoce del Coordinamento FREE e Docente al Master Energia e Ambiente dell’Università di Roma Tre.

“La produzione di energia nel pieno rispetto dell’ambiente deve divenire la strategia portante per uno sviluppo sociale sostenibile: Eureka vuole contribuire a rafforzare questa convinzione” commenta il Prof. Gianmarco Paris, Docente di Sistemi Informativi Ambientali – Collegio Didattico Dipartimentale di Biotecnologie, Università degli Studi di Milano.


A pochi giorni dalla chiusura dei dibattiti comunitari di Bruxelles su clima ed energia, è sempre più evidente la necessità di dare all’economia europea un nuovo slancio coniugando in maniera sinergica competitività, difesa del clima e sostenibilità.

Un’esigenza e un impegno che si traduce per il nostro Paese in risultati positivi (quota di rinnovabili elettriche al 33% su 330.000 GWh complessivamente consumati, relativa occupazione nel 2012 di 190.000 lavoratori, emissioni di CO2CO2
Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

evitate per 42 milioni di tonnellate), ma anche in oneri economici (componente tariffaria A3 stimata a 13,4 miliardi di euro nel 2014 a copertura degli incentivi alle FER e assimilate) e si scontra con le opposizioni locali a difesa del territorio. Target energia-ambiente EU

Per promuovere un modello di sviluppo sostenibilesviluppo sostenibile
Lo sviluppo sostenibile è quel tipo di sviluppo che garantisce i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere il futuro delle generazioni a venire. I tre obiettivi dello sviluppo sostenibile sono: prosperità economica, benessere sociale e limitato impatto ambientale. La prima definizione, risalente al 1987, è stata quella contenuta nel rapporto Brundtland, poi ripresa successivamente dalla Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo dell’ONU.
che coniughi le diverse esigenze, il progetto Eurekacoordinato e promosso da Orizzontenergia con il sostegno di Repower si prefigge quindi di sensibilizzare cittadini e Paese a favore di scelte energetiche consapevoli e svincolate da barriere ideologiche, interessi di parte ed eventuali forme di protezionismo locale, attraverso la creazione di un indice di sostenibilità energetica delle diverse fonti di generazione elettrica ed un confronto fra gli stakeholder.

Eureka si prefigge quindi di stimare la sostenibilità globale delle differenti fonti energetiche nei diversi contesti, perché ognuna di esse, in misura diversa, influenza sia il sistema Paese che l’ambito locale: dal costo della generazione elettrica, all’influenza sulla stabilità del sistema elettrico, dal contributo sulla sicurezza nazionale dell’approvvigionamentoapprovvigionamento
Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
energetico e sull’indipendenza dall’estero, alla creazione di occupazione lavorativa, dalla necessità di impianti convenzionali di back-up per le fonti non programmabili, all’impatto paesaggistico e sull’ecosistemaecosistema
È l’insieme di tutti gli organismi viventi (animali e vegetali) presenti in un determinato ambiente e delle relazioni che intercorrono tra di loro e tra essi e il sistema fisico circostante.
, fino al livello di emissioni in atmosferaatmosfera
Involucro di gas e vapori che circonda la Terra, costituito prevalentemente da ossigeno e da azoto, che svolge un ruolo fondamentale per la vita delle specie, perché fa da schermo alle radiazioni ultraviolette provenienti dal Sole. Essa si estende per oltre 1000 km al di sopra della superficie terrestre ed è suddivisa in diversi strati: troposfera (fino a 15-20 chilometri), stratosfera (fino a 50-60 chilometri), ionosfera (fino a 800 chilometri) ed esosfera.
, etc…

Non bisogna infatti ragionare per compartimenti stagni, al contrario occorre mettere a confronto più variabili, complesse ed intersecabili tra loro per promuovere un nuovo concetto di sostenibilità applicabile al mondo dell’energia, puntando a farlo diventare cultura diffusa.

Allo scopo di garantire equilibrio, integrità e solidità scientifica al progetto, sono stati riuniti diversi esperti del settore energetico-ambientale già impegnati ad identificare e definire i parametri dei singoli impatti per ciascuna tecnologia di generazione elettrica.

Comitato di Indirizzo Progetto Eureka

Comitato Tecnico Scientifico Progetto EurekaComitato Tecnico Scientifico Progetto Eureka

Il modello risultante dal confronto partecipato tra i vari esperti sta per essere sottoposto ad un ampio panel di rappresentanti di associazioni di categoria (imprese e cittadini), centri di ricerca, università, istituzioni pubbliche, istituti finanziari etc…  per la ponderazione dei parametri dei singoli impatti (economico, socio-istituzionale e ambientale).

Chi avrà interesse a cimentarsi con il modello potrà simulare via web la realizzazione di un impianto di generazione elettrica con tecnologia, taglia e localizzazione territoriale di sua scelta. Terminato il percorso virtuale, il sistema attribuirà l’indice globale di sostenibilità energetica Eureka, fornirà giudizi puntuali sui singoli parametri e darà modo di confrontare il risultato variando la scelta tecnologica dell’impianto ipotizzato.

Durante il convegno del prossimo giugno – oltre ad inaugurare il sito – verrà dato ampio spazio ad un confronto pubblico sulle problematiche emerse durante tutto il percorso.


Per info: [email protected]

Tel02 8969 2246
 02 8969 2184
Fax02 9998 0301
Orizzontenergia su Facebook Orizzontenergia su Twitter Orizzontenergia su Linkedin  Orizzontenergia su PinterestOrizzontenergia su Youtube Orizzontenergia su Google+ Orizzontenergia su OKNotizie 

 

Potrebbe anche interessarti…

 

 
 

Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button