NewsAmbienteGreen EconomyMobilitàRinnovabiliBiocarburanteBiocombustibiliBiomassaStakeholder energiaEni

Versalis ed Elevance insieme nell’innovazione ”verde” per produzioni ad alto valore aggiunto

    Versalis, l’azienda chimica di ENI, ed Elevance Renewable Sciences Inc, società chimica americana specializzata nei prodotti ad alto valore aggiunto ottenuti da oli vegetalioli vegetali
    Oli ricavati dai semi delle piante oleaginose generalmente utilizzati nelle industrie alimentari, ma che possono trovare impiego anche per scopi di generazione elettrica o calore (previo ulteriore trattamento). Esempio di oli vegetali sono l’olio di palma, di colza, di girasole o di soia.
    , hanno siglato un Protocollo d’Intesa (MoU) per l’avvio di una partnership strategica finalizzata allo sviluppo e alla industrializzazione di una nuova tecnologia per produzioni da oli vegetali. Tale tecnologia innovativa si basa sul processo chimico della metatesi applicata agli oli vegetali che consente, tramite l’azione di uno specifico catalizzatore, di realizzare nuovi prodotti chimici bio

    Versalis ed Elevance collaboreranno per sviluppare e industrializzare nuovi catalizzatoricatalizzatori
    Sostanze che intervengono durante le reazioni chimiche per favorire la selettività verso un prodotto piuttosto che un altro oppure per velocizzare i tempi. I catalizzatori prendono parte alle reazioni e si ritrovano poi inalterati alla fine del processo, anche se nel corso del tempo diminuiscono la loro efficienza.
    , facendo leva sull’esperienza maturata in questo ambito da Elevance. I partner, inoltre, coopereranno per progettare e realizzare presso il sito Versalis di Porto Marghera, impianti industriali world-scale primi nel loro genere che utilizzano processi di metatesi di oli vegetali con etilene. Il progetto si avvarrà delle infrastrutture già presenti nel sito, integrandosi con gli stream produttivi di Versalis. 

    Le futurefuture
    Contratto a termine standardizzato, stipulato all’interno di un mercato regolamentato, in cui chi lo sottoscrive si prende l’obbligo di acquistare o vendere un determinato bene ad una data e prezzo prefissati.
    produzioni saranno destinate a settori applicativi ad alto valore aggiunto quali cura della persona, detergenti, bio-lubrificanti e prodotti chimici per l’industria petrolifera

    “La chimica da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    ha un ruolo centrale in quello che è il nuovo approccio industriale e commerciale di Versalis. L’accordo con Elevance rafforzerà ulteriormente la nostra capacità di crescere nell’innovazione “verde”, favorendo allo stesso tempo la trasformazione di un stabilimento petrolchimico in un sito sempre più competitivo e sostenibile,
    e creando così sinergie tra l’industria chimica da fonti rinnovabili e quella tradizionale”, ha detto Daniele Ferrari, Amministratore Delegato di Versalis. 

    Versalis metterà a disposizione della partnership le proprie competenze in materia di sviluppo di processi di catalisi e ingegneria su scala industriale, mentre Elevance fornirà il proprio know-how relativo all’impiego di oli vegetali nella produzione di prodotti chimici specialty destinati ad applicazioni ad alto valore aggiunto, sfruttando l’esperienza di simili progetti in USA e Asia.

    Fonte: ENI 

     

    Potrebbe anche interessarti…

    News 

    News 

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button