NewsRinnovabiliEolicoStakeholder energiaOrizzontenergia.itScenari Futuri

“Zero-Blade”: Innovativa tecnologia che potrebbe rivoluzionare il settore Eolico

    Si chiama “Saphonian” la nuova tecnologia eolica che non utilizza le pale per la produzione di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    . Gli aerogeneratori sono formati da un sistema che imita la vela delle barche può catturare sino quasi il 60% dell’energia cineticaenergia cinetica
    Energia di movimento, ovvero l’energia che un corpo possiede in virtù del fatto che si sta muovendo. La massa d’acqua di una cascata possiede energia cinetica, per esempio. Un corpo di massa M, infatti, muovendosi a velocità V, ha in sé la capacità di compiere un lavoro, ovvero di ‘far muovere’ qualcos’altro mentre cade o si muove. L’energia cinetica è data dall’espressione: Ec=1/2 x M x V2.
    data del vento.

     Realizzata dall’azienda Energy Saphon con sede in Tunisia, consiste in un innovativo aerogeneratoreaerogeneratore
    Sistema formato dall’accoppiamento di un motore eolico con un generatore elettrico. Il primo trasforma l’energia del vento nell’energia meccanica di un albero rotante; il secondo trasforma l’energia meccanica in energia elettrica.
    composto da un corpo circolare a forma di vela, che sostituisce totalmente mozzo, cambio e soprattutto le tre pale.

     Questa tecnologia, chiamata “Zero-Blade” (senza pale), riuscendo a catturare oltre il 59,3% dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    cinetica prodotta dal vento, garantisce una performance sino a 2,3 volte più elevata rispetto alle turbine tradizionali.

     Ideata proprio per imitare i movimenti delle barche a vela, “Saphonian” non ruota come le torri tradizionali, ma sfrutta un movimento oscillatorio fatto di scatti in avanti e indietro. L’energia cinetica, poi, viene convertita in meccanica attraverso l’utilizzo di pistoni e successivamente in energia elettrica con l’impiego di un generatoregeneratore
    Dispositivo che traforma l’energia meccanica in energia elettrica.
    oppure immagazzinata sotto forma di pressione idraulica all’interno di un accumulatore.

     La tecnologia è stata brevettata e sarà presentata sul mercato, secondo le stime dell’azienda tunisina, entro il 2015. Per ora la società produttrice afferma che i test sui prototipi hanno dimostrato un abbassamento nell’ordine del 45% dei costi di produzione. ll primo prototipo è stato oggetto di una pubblicazione internazionale dell’OMPI (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale). Saphon Energy ha inoltre ricevuto il Premio Innovazione KPMG all’inizio di quest’anno per i traguardi raggiunti.

     I venti turbolenti, dovuto alla forma aerodinamica del “Saphonian”, hanno un minor impatto sul corpo dell’impianto. Essendo la turbolenza uno dei motivi per cui i tradizionali impianti eolici non vengono installati negli agglomerati urbani, “Saphonian” invece avrebbe un maggiore potenziale di utilizzo minimizzando cosi i costi di connessione alla rete elettricarete elettrica
    Insieme delle linee elettriche, delle stazioni elettriche e delle cabine elettriche adibite alle operazioni di trasmissione e distribuzione dell’elettricità. La rete elettrica può essere ad alta tensione (da 40 a 380 kV), a media tensione (da 1 a 30 kV) o bassa tensione (380 V).
    . La nuova turbina inoltre è più silenziosa, produce meno vibrazioni e non interferisce con il volo degli stormi migratori Ed i segnali radio e TV.

    Orizzontenergia.it, 31/08/2012

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button