Muffa e umidità in casa? Tre piante per risolvere il problema

L’inverno porta con sé muffa e umidità anche in casa ma esistono tre piante, poco conosciute, che possono assorbire il vapore e risolvere il problema.

Muffa sulle pareti
Muffa sulle pareti (fonte donnad.it- Pinterest)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’arrivo delle basse temperature e dell’inverno è per molti un incubo. In molte case infatti si creano muffa e umidità con conseguenza anche rischiose per la propria salute. Rimuovere le macchie di umido spesso non basta perché tendono a riformarsi. Allora come risolvere il problema? Esistono tre piante molto utili e adatte ad ambienti umidi.

LEGGI ANCHE >>> Purifica gli ambienti e rimuove l’umidità, ecco la pianta perfetta per casa

In pochi lo sanno ma esistono alcune piante che, non solo abbelliscono il proprio appartamento, ma contribuiscono a ridurre l’assorbimento dell’umidità in casa. Spesso, durante le giornate uggiose e fredde, molte famiglie sono costrette a stendere i panni in casa lasciando che si asciughino disperdendo però tutta l’umidità nell’appartamento. Questo è infatti, per molti uomini e donne, uno degli incubi peggiori della stagione invernale e che reca fastidio e problemi ai più. Ma non è tutto perché, soprattutto in case scarsamente soleggiate, anche una semplice doccia può provocare macchie di muffa. L’umidità può essere dannosa per la propria salute e causare disturbi respiratori soprattutto a chi già soffre di particolari patologie. Ecco dunque come risolvere il problema.

Muffa e umidità in casa? Le tre piante che assorbono il vapore

Asparigina, aspidistra e begonia
Asparigina, aspidistra e begonia (fonti piante.it – hortology.co.uk – lacasagiusta.it -Pinterest)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Poco conosciute ai più ma utilissime per risolvere il problema di muffa e umidità in casa, esistono in natura tre piante che fanno proprio al caso nostro. Sistemate nelle zone in cui si crea più vapore, queste tre piantine si nutrono con il vapore, assorbendole ed evitando che si disperda nell’ambiente.

LEGGI ANCHE >>> Le foglie del ciclamino cadono? Come porre rimedio: 3 aspetti a cui guardare

La prima piantina da prendere in considerazione è l’asparigina, dalla forma morbida e cespugliosa, adattabile anche in bagno. La temperatura ideale infatti per la pianta è tra i 25 ed i 7 gradi. Un ambiente umido e con i raggi solari filtrati è il suo habitat perfetto. La seconda piantina è l’aspidistra, nota soltanto ai più esperti conoscitori del settore ma capace di assorbire tutto il vapore presente in casa. Infine, di certo più famosa, è la begonia. Dai fiori coloratissimi e pianta perenne, potrebbe rendere la casa più accogliente e risolvere il fastidioso problema dell’umidità.